Bacino fratturato per Scassa: salta la prima gara

condividi
commenti
Bacino fratturato per Scassa: salta la prima gara
Di: Matteo Nugnes
18 feb 2014, 13:53

Quasi certo anche il forfait di Barrier, mentre Sebestyen e Guarnoni proveranno a scendere in pista

Inizia in salita il 2014 di Luca Scassa. Il pilota del Team Pedercini è caduto questa mattina, durante la seconda giornata dei test collettivi di Phillip Island, procurandosi una frattura al bacino, e per questo sarà costretto a saltare la gara di apertura, fissata per questo fine settimana proprio sul tracciato australiano, rimandando il debutto sulla sua Kawasaki ZX-10R EVO. Molto probabilmente la stessa sorte toccherà a Sylvain Barrier, che ieri si era procurato un identico infortunio cadendo con la sua BMW S1000RR EVO. Il francese non ha ancora gettato la spugna definitivamente, ma il suo forfait per Phillip Island si può considerare quasi certo. Simile inoltre la situazione di Peter Sebestyen, pure lui caduto ieri ed infortunatosi ad una spalla. Il portacolori del Team Toth però venerdì proverà a sottoporsi al controllo dei medici della FIM prima di decidere se tornare in sella alla sua BMW o rimandare l'esordio a Motorland Aragon. Infortunio ad una clavicola anche per Jeremy Guarnoni, che però ha già confermato la sua intenzione di salire in sella alla sua Kawasaki nelle prove libere di venerdì per valutare le sue condizioni. Infine, dovrebbe essere della partita anche Michel Fabrizio, che sembra aver superato l'infortunio rimediato nella caduta di ieri.
Prossimo articolo WSBK
Il Team Althea punta alla top ten con la Ducati EVO

Articolo precedente

Il Team Althea punta alla top ten con la Ducati EVO

Articolo successivo

Scassa: "Cercherò di recuperare per Aragon"

Scassa: "Cercherò di recuperare per Aragon"
Carica i commenti