Rea: "La toccata può capitare all'ultimo giro"

Il britannico riporta la Honda sul podio e non se la sente di dare colpe a Giugliano

Rea:
Alla vigilia del weekend di Motorland Aragon, Jonathan Rea aveva detto di puntare a riportare la Honda sul podio del Mondiale Superbike. Un obiettivo che il pilota britannico ha puntualmente centrato nella prima manche sul tracciato spagnolo, nonostante il brivido di una toccata con la Ducati di Davide Giugliano a due curve dalla fine. "Johnny" però non se l'è sentita di dare troppe colpe all'italiano: "Forse la manovra di Giugliano è stata un po' troppo dura, perchè non avrebbe avuto lo spazio per ripassare, ma alla fine era l'ultimo giro, quindi queste cose possono capitare. Comunque la cosa più importante è che sono molto contento di essere qui sul podio". "Abbiamo lavorato molto duramente tutto il weekend per trovare il set-up e non è stato facile, perchè le gomme sono davvero distrutte. Dunque, si poteva fare anche qualcosina meglio, anche se ribadisco di essere davvero felice per questo terzo posto".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie