Laverty: "Guardo con fiducia alle gare di domani"

Il pilota Aprilia ha fatto segnare il suo secondo tempo usando gomme da gara

Laverty:
Le Aprilia RSV4 si erano dimostrate veloci durante tutte le sessioni della giornata, e la loro competitività si è confermata anche nella prima Superpole del Mondiale Superbike 2013. Con un giro al cardiopalma, utilizzando la gomma da gara anziché quella specifica, Eugene Laverty ha fatto segnare il secondo tempo (1’30.429) che gli vale la prima fila nelle gare di domani. Il pilota nordirlandese ha preceduto la RSV4 privata di Michel Fabrizio (Team Red Devils Roma), protagonista fino ad oggi di un weekend di assoluto livello. Anche per quanto riguarda il passo di gara, Eugene può ambire ad un risultato di spicco. Le simulazioni effettuate durante le prove hanno evidenziato una buona costanza, con tempi che lo pongono sicuramente tra i pretendenti al podio. “Dopo essermi giocato l’ultima gomma da tempo in Superpole 3 ero in seconda fila, ma la mia ambizione era di entrare tra i primi tre come nelle ultime gare della scorsa stagione. Mi sono lanciato per un giro veloce utilizzando una gomma da gara, e devo dire che tutto è andato alla perfezione. Solo qualche ondeggiamento nella curva che immette sul rettilineo, ma la seconda posizione è ottima specialmente perché abbiamo lavorato bene sul passo di gara. Era importante partire davanti, questo semplifica le cose, ora guardo con fiducia alle due gare di domani”. Alla sua prima Superpole con Aprilia, Sylvain Guintoli non ha deluso le attese. Dopo aver superato senza grossi problemi le prime due sessioni, il pilota francese ha utilizzato la seconda gomma da tempo nella Superpole 3 ottenendo il sesto tempo, a poco più di un decimo dalla prima fila. “Posso ritenermi soddisfatto – conferma Sylvain – visto che si tratta della mia prima Superpole con il nuovo Team. Tutto è andato come pianificato, nel mio ultimo giro con la gomma da tempo ho dato il massimo nella prima parte del tracciato e forse mi è mancato un po’ di grip verso la fine. Ci mancava solo un decimo per la prima fila, ma dopotutto non ho commesso errori e con il passo di gara ci siamo quindi non vedo l’ora di ritornare in pista per le due gare di domani”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Eugene Laverty , Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie