Villicum, Libere 2: Rea torna davanti a tutti, Razgatlioglu secondo!

condividi
commenti
Villicum, Libere 2: Rea torna davanti a tutti, Razgatlioglu secondo!
Di: Lorenzo Moro
12 ott 2018, 17:24

Le FP2 mostrano la Kawasaki d Jonathan Rea nella sua posizione classica: la prima, davanti a tutti gli altri. Sorpresa Razgatlioglu, secondo con la Kawasaki privata, più indietro le Ducati.

Come prevedibile, le seconde libere sul nuovissimo tracciato di Villicum, in Argentina, mostra una classifica molto più corta rispetto alla prima sessione della mattinata argentina. Se le FP1 si erano chiuse con la Yamaha di Alex Lowes in prima posizione, le FP2 si mostrano con un aspetto più "standard" con Jonathan Rea in testa al tabellone dei tempi. 

Con un giro in 1'41"794 il velocissimo pilota della Kawasaki ha messo in riga tutti i suoi avversari facendo segnare il miglior tempo provvisorio sul bellissimo tracciato argentino. Dopo aver letteralmente dominato tutta la seconda parte di questo campionato, con nove vittorie consecutive nelle ultime nove gare ed il suo quarto titolo mondiale già conquistato due settimane fa a Magny-Cours, Jonathan Rea rompe gli indugi e conquista la testa provvisoria nella classifica dei tempi.

Se il best lap di Rea non è una grande novità, non si può invece far finta di nulla davanti al secondo tempo (+0"338) del giovane Toprak Razgatlioglu in sella alla Kawasaki privata del team Puccetti Racing. È una grande prova quella del talento turco, la speranza è che riesca a mantenere intatta questa velocità nel corso del weekend. Alle sue spalle resiste la terza posizione di Alex Lowes su Yamaha R1, staccato di +0"365 dalla Kawasaki di testa.

Dietro le prime tre giapponesi si è piazzata la bellissima Aprilia di Lorenzo Savadori, staccato di 660 millesimi a precedere la Ducati di Chaz Davies (+0"694). Incredibile il sesto posto di Jake Gagne su Honda CBR (+0"787) a precedere la Ducati di Marco Melandri, settimo a 817 millesimi dalla vetta. Procedendo nella classifica troviamo Eugene Laverty in ottava posizione (+ 0"857) a precedere la Ducati del team Barni di Xavi Forés e la Kawasaki del pilota di casa Leandro Mercado (+1"121).

Con ben dieci piloti in poco più di un secondo la sfida che sta andando in scena a El-Villicum rischia di diventare molto appassionante, con le carte completamente rimescolate dalla novità rappresentata da questo nuovo tracciato.

Solo undicesimo, al momento, Michael van der Mark con la sua R1 ufficiale e 14esimo Tom Sykes sulla seconda Kawasaki ufficiale. A questo punto aspettiamo la terza sessione di libere della giornata per vedere se questi piloti ritrovano le posizioni a cui sono più abituati.

Di seguito il tabellone dei tempi al termine delle FP2:

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 16 1'41.794     150.869
2 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 19 1'42.132 0.338 0.338 150.370
3 22 United Kingdom Alex Lowes  Yamaha 15 1'42.159 0.365 0.027 150.330
4 32 Italy Lorenzo Savadori  Aprilia 15 1'42.454 0.660 0.295 149.897
5 7 United Kingdom Chaz Davies  Ducati 17 1'42.488 0.694 0.034 149.847
6 45 United States Jake Gagne  Honda 16 1'42.581 0.787 0.093 149.711
7 33 Italy Marco Melandri  Ducati 17 1'42.611 0.817 0.030 149.668
8 50 Ireland Eugene Laverty  Aprilia 14 1'42.651 0.857 0.040 149.609
9 12 Spain Javier Fores  Ducati 15 1'42.976 1.182 0.325 149.137
10 36 Argentina Leandro Mercado  Kawasaki 13 1'43.015 1.221 0.039 149.081
11 60 Netherlands Michael van der Mark  Yamaha 15 1'43.100 1.306 0.085 148.958
12 2 United Kingdom Leon Camier  Honda 13 1'43.144 1.350 0.044 148.894
13 76 France Loris Baz  BMW 16 1'43.316 1.522 0.172 148.646
14 66 United Kingdom Tom Sykes  Kawasaki 16 1'43.479 1.685 0.163 148.412
15 96 Czech Republic Jakub Smrz  Yamaha 14 1'44.420 2.626 0.941 147.075
16 51 Florian Marino  Honda 15 1'44.510 2.716 0.090 146.948
17 77 Chile Maximilian Scheib  MV Agusta 16 1'44.545 2.751 0.035 146.899
18 16 Italy Gabriele Ruiu  Kawasaki 15 1'46.152 4.358 1.607 144.675
19 40 Spain Roman Ramos  Kawasaki 6 1'50.875 9.081 4.723 138.512
Prossimo articolo WSBK
Villicum, Libere 1: Alex Lowes inaugura il nuovissimo tracciato argentino

Articolo precedente

Villicum, Libere 1: Alex Lowes inaugura il nuovissimo tracciato argentino

Articolo successivo

Villicum, Libere 3: Rea si conferma seguito da vicino da Melandri e Razgatlioglu!

Villicum, Libere 3: Rea si conferma seguito da vicino da Melandri e Razgatlioglu!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Villicum
Location Villicum Circuit
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Prove libere