Ufficiale: la Ducati perde 250 giri da Assen. Basterà ad avvicinare gli altri a Bautista?

condividi
commenti
Ufficiale: la Ducati perde 250 giri da Assen. Basterà ad avvicinare gli altri a Bautista?
Di:
10 apr 2019, 15:13

Come da regolamento, in occasione della quarta tappa del Mondiale, la FIM ha aggiornato il regime dei giri al minuto. Sarà Ducati a subire una riduzione, mentre Honda è l’unico team ad avere un aumento. Resta invariato il numero di Kawasaki.

Alla vigilia del quarto Round del Mondiale Superbike, la FIM ha reso noto l’aggiornamento del regime dei giri al minuto per le squadre che scenderanno in pista questo fine settimana. Come da previsioni, sarà Ducati l’unico top team a subire una riduzione con effetto immediato, mentre Honda avrà un aumento.

Il regolamento 2019 prevede la revisione dei punti nella classifica delle concessioni ogni tre round e, arrivati al quarto della stagione, Ducati ha un totale di 20 punti, contro i 13 di Kawasaki (vengono considerate solamente Gara 1 e Gara 2). Dal momento in cui il distacco minimo per ottenere ulteriori concessioni è di 9 punti, nessuna delle due squadre otterrà un aumento a partire dal Round di Assen.

Leggi anche:

Anzi, la Casa di Borgo Panigale in Olanda subirà una riduzione, a seguito di una consultazione tra DWO e FIM, che hanno analizzato le prestazioni dei primi tre appuntamenti. La Panigale V4 R di Bautista e Davies avrà quindi 250 giri al minuto in meno, arrivando ad un massimo di 16.100. Resta invariato il limite di Kawasaki (14.600 come limite massimo), mentre Honda sarà l’unica squadra con un aumento di 500 giri al minuto. Il team della casa alata arriverà dunque ad un massimo di 15.050.

Di seguito l’elenco del limite dei giri al minuto di ogni costruttore a partire dal Round di Assen

 

Brand

Rev-Limit

Aprilia

14700

BMW

14950

BMW 2019

14900

Ducati V2

12400

Ducati V4

16100

Honda

15050

Kawasaki 2018

14100

Kawasaki 2019

14600

MV Agusta

14950

Suzuki

14900

Yamaha

14700

Articolo successivo
Delbianco pronto per Assen: “Conosco la pista, qui so di poter migliorare”

Articolo precedente

Delbianco pronto per Assen: “Conosco la pista, qui so di poter migliorare”

Articolo successivo

Ducati, ad Assen l’obiettivo è vincere ancora: “Il meteo è l’unica incognita”

Ducati, ad Assen l’obiettivo è vincere ancora: “Il meteo è l’unica incognita”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Assen
Location Assen
Autore Lorenza D'Adderio
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie