Test Aragon, Rea: “Buon feeling, il potenziale Kawasaki è ampio”

Jonathan Rea ed Alex Lowes hanno completato il primo dei due giorni di test ad Aragon con la nuova ZX-10RR presentata dalla Kawasaki. Entrambi hanno promosso le novità, In pista anche Loris Cresson con la moto del team Perdecini.

Test Aragon, Rea: “Buon feeling, il potenziale Kawasaki è ampio”

A pochi giorni dall’uscita ufficiale della nuova ZX-10RR, la Kawasaki è tornata in pista per due giorni di test a Motorland Aragon, dove ha girato per continuare a provare il modello del 2021 che difenderà il titolo mondiale in Superbike. Sul tracciato spagnolo erano presenti i due piloti ufficiali, Jonathan Rea ed Alex Lowes, che hanno proseguito il lavoro di sviluppo.

La prima delle due giornate è stata condizionata da condizioni meteo non ideali, con una forte nebbia al mattino che si è diradata permettendo ai piloti di uscire dai box. Nonostante le temperature basse, Rea ha segnato un 1’49”716, un crono già molto veloce con la nuova moto. Insieme ai due portacolori del team Kawasaki ufficiale, è sceso in pista anche Loris Cresson, che dal 2021 è in forza al team Pedercini.

Rea commenta la sua penultima giornata di test del 2020, prima di proiettarsi verso il 2021: “È stata un giornata positiva, perché abbiamo continuato a lavorare su alcune cose che avevamo dai test di Jerez. Abbiamo lavorato veramente passo dopo passo sul motore per capire davvero tutti i diversi feeling, i differenti parametri che possiamo sfruttare e siamo arrivati a conclusioni positive, che porteremo avanti per i test pre-stagionali del 2021. Nel complesso sono molto contento, i tempi sul giro sono molto veloci. Mi sento bene sulla moto, ma so che il potenziale è ancora meglio, perché siamo solamente all’inizio con le nuove cose”.

Anche Alex Lowes archivia il primo dei due giorni di test con sensazioni positive: “È stata una giornata piuttosto positiva. Le temperature ad Aragon sono un po’ fredde, quindi la pista ci ha messo un po’ a scaldarsi per permetterci di scendere in pista. Con le nuove componenti da provare, volevamo cogliere l’opportunità di confermare alcune delle cose che avevamo provato a Jerez e che avevamo ritenuto positive. Abbiamo fatto molto e le due cose che avevamo provato la scorsa settimana hanno lavorato bene oggi. Per quanto mi riguarda, siamo molto soddisfatti perché abbiamo avuto un buon feeling con la moto su due piste diverse con temperature differenti. Speriamo che domani sia asciutto, ci sono un paio di cose che vorrei provare prima della pausa natalizia. I ragazzi hanno lavorato davvero bene oggi, c’è sempre molto da fare nei test, in particolare quando si hanno nuove parti da provare, quindi speriamo che il meteo sia dalla nostra parte domani”.

condividi
commenti
Bautista: “Kawasaki lavora in SBK come se fosse in MotoGP”
Articolo precedente

Bautista: “Kawasaki lavora in SBK come se fosse in MotoGP”

Articolo successivo

Kawasaki conclude i test ad Aragon, Rea promuove la ZX-10RR

Kawasaki conclude i test ad Aragon, Rea promuove la ZX-10RR
Carica i commenti