Sykes: "La quarta fila non era certo il nostro obiettivo"

condividi
commenti
Sykes:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
21 feb 2015, 11:34

Il vice campione del mondo non è riuscito a fare meglio dell'ottavo tempo, a un secondo da Jonathan Rea

Sykes:

Tom Sykes non ha esordito al meglio nel fine settimana che celebra il prologo del Mondiale 2015 della Superbike, sul circuito di Phillip Island.

Il pilota ufficiale Kawasaki si è infatti qualificato in ottava posizione per la prima delle due manche di gara in Australia, che andranno in scena nella notte italiana tra sabato e domenica. Sykes ha subito un pesante distacco dal compagno di squadra Jonathan Rea, accreditato della pole position alla prima gara da pilota Kawasaki, circa un secondo.

"Mi sento molto competitivo per entrambe le gare di Phillip Island, ma partire dall'ottava posizione non è ovviamente ciò che volevamo - ha ammesso Sykes - Non so perché non sia riuscito a compiere il mio secondo tentativo per dare l'assalto alla pole. So solo che non ho avuto chance e sono un po' deluso. Ho visto che David ha fatto un brutto incidente e il mio primo pensiero va a lui, ma la griglia finale è competamente mescolata nei valori perché tutti ci stavamo ancora preparando per utilizzare le gomme da qualifica. Partirò dalla terza fila e questo ci darà da fare molto lavoro per domani riguardo le gomme. Ora non dovremo fare altro che dare il nostro meglio in gara". 

Prossimo articolo WSBK
Politrauma e ancora esami per David Salom

Previous article

Politrauma e ancora esami per David Salom

Next article

Bayliss: "I miglioramenti? Domani ne faremo altri!"

Bayliss: "I miglioramenti? Domani ne faremo altri!"

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Phillip Island
Location Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Tom Sykes
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie