Giugliano: "Le temperature saranno fondamentali"

Giugliano: "Le temperature saranno fondamentali"

Il pilota laziale ha ammesso che senza il traino di Sykes sarebbe stato più lento di almeno due decimi

Grande festa in casa Ducati dopo la pole position centrata da Davide Giugliano sul tracciato di Portimao, nella regione dell'Algarve, in Portogallo. 

Il centauro laziale è riuscito a cogliere il miglior tempo assoluto al termine della Superpole 2 in 1'41"764 grazie ai nuovi aggiornamenti sulla Panigale R portati in terra iberica dalla casa di Borgo Panigale, ma aiutato anche dall'involontario traino di Thomas Sykes.

Giugliano, al termine delle Qualifiche, ha candidamente ammesso di aver colto vantaggio dalle linee disegnate da Sykes nel giro decisivo, finendo per andare più forte di almeno due decimi di secondo, ovvero quelli che gli hanno consegnato la partenza al palo nelle manche di gara di domani. 

"Sì, il traino di Tom mi ha aiutato. Senza di lui devo ammettere che avrei girato almeno un paio di decimi più lento. Per le gare di domani saranno fondamentali le temperature, perché se dovessero essere alte andremo in sofferenza abbastanza pronunciata. Vedremo cosa accadrà in Gara 1, dove la temperatura sarà fondamentale. Per quanto riguarda la pole conquistata sono davvero felicissimo. Per le gare sono fiducioso perché gli aggiornamenti ci hanno aiutato molto. Il passo in avanti fatto è stato consistente".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Portimao
Circuito Algarve Motor Park
Piloti Davide Giugliano
Articolo di tipo Ultime notizie