Salom assicura: "In pista alla prossima gara"

Dopo il brutto incidente nella Superpole 2 di sabato, lo spagnolo sarà al via del prossimo appuntamento

Salom assicura:

Dopo l’incredibile caduta occorsa nel secondo turno di Superpole del sabato a Phillip Island. David Salom (Team Pedercini Kawasaki) è stato dichiarato unfit dal Medical Director per le due gare di apertura del Campionato Mondiale eni FIM Superbike 2015.

Vista l’entità del colpo ricevuto, il vincitore del titolo EVO dell’anno passato si dice molto fortunato di aver rimediato solo la frattura ad un dito (il medio della mano destra) ed una commozione cerebrale. WorldSBK.com ha scambiato due chiacchiere con Salom direttamente sulla pit-lane di Phillip Island, con il maiorchino che ha fatto il punto sulle condizioni di salute e sui piani di recupero.

Sono felice di essere qui in circuito” ha ammesso David Salom. “La caduta è stata davvero notevole. Credevo che le mie condizioni fossero OK per prendere parte al warm up, ma i medici non erano della stessa opinione. Sicuramente è meglio essere cauti in queste condizioni, la salute viene prima di tutto, e credo che sarò pronto a tornare in pista per la trasferta Tailandese. Mi sono fratturato un osso del dito medio della mano sinistra, una volta tornato in Spagna mi sottoporrò a delle visite per vedere come e se intervenire”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti David Salom
Articolo di tipo Ultime notizie