Davies: "Finalmente sono sul podio di Phillip Island"

Il pilota britannico della Ducati ha colto due splendidi terzi posti nella gara inaugurale di Phillip Island

Davies:

Chaz Davies è stato uno dei tre protagonisti della prima gara della stagione 2015 della Superbike. Il pilota britannico ha colto due ottimi terzi posti nelle due manche di gara a Phillip Island, dopo due duelli entusiasmanti con la Kawasaki Ninja di Jonathan Rea e l'Aprilia di Leon Haslam.

Le due gare odierne si sono svolte in condizioni calde, con una temperatura dell’asfalto di 42° per quanto riguarda la prima manche. Davies, secondo in griglia, transitava in terza posizione nei primi giri, vicinissimo ad Haslam e a Rea, subito davanti a lui. Questo trio britannico ha lottato per le posizioni del podio per quasi tutta la durata della manche. I tre sono stati autori di molti sorpassi che hanno reso spettacolare la gara di apertura del mondiale. Il pilota gallese ha spinto a fondo sino al traguardo ma, faticando un po’ negli ultimi giri nella fase di accelerazione di alcune curve, ha concluso la gara in terza posizione finale. E’ un risultato importante sia per la squadra, che inizia il campionato in modo positivo, che per il pilota, che sale sul podio di Phillip Island per la prima volta.

Nella seconda manche, in condizioni meteo climatiche molto simili a quelle della prima gara, Davies è partito bene ed era secondo alla fine del primo giro, in un gruppetto composto da Rea ed Haslam, come in gara 1. Al secondo passaggio Chaz ha fatto registrare il giro più veloce della gara (1’31"725). Il pilota della Ducati è restato costantemente nelle prime quattro posizioni, in grado di gestire al meglio l’usura delle gomme, ed è riuscito a prendere il commando della gara al 19simo giro. Una battaglia fantastica fino al traguardo tra i tre leader ha visto Chaz concludere ancora una volta in terza posizione, conquistando punti importanti per il campionato.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #7) –
Finalmente sono sul podio qui a Phillip Island. Ci avevo provato per tanti anni e quest’anno finalmente ce l’ho fatta in entrambi le manche. Avrei voluto fare qualcosa di più ovviamente, ma alla fine non è stato possibile. Negi ultimi giri di entrambe le gare mi è mancata un poco di accelerazione all’uscita di alcune curve e quindi ho deciso di conservare il più possibile le gomme. Personalmente ho sempre cominciato un po’ male il campionato e quindi questo è un risultato molto importante per me e mi conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione. Abbiamo lavorato molto bene per tutto il weekend, concentrandoci sempre sulla distanza di gara, e sembra che abbia funzionato. Ringrazio tutti i ragazzi del team ma anche tutti i tecnici a Borgo Panigale per il lavoro che hanno fatto durante l’inverno. I risultati ottenuti qui sono una buona base su cui continuare a crescere”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Chaz Davies
Articolo di tipo Ultime notizie