Melandri: "La favorita del 2013 è la Kawasaki!"

Il romagnolo all'Eicma era spiaciuto per non aver potuto adattare la BMW alle Pirelli da 17" nei test in Spagna

Melandri:
Marco Melandri guarda già al futuro: la sua mente è proiettata al 2013 quando con la BMW cercherà il titolo Superbike che gli è sfuggito quest’anno. Il pilota romagnolo non ha trascurato un giro all’EICMA dopo gli inutili test in Spagna condizionati dal maltempo, dove sperava di sviluppare le nuove gomme Pirelli da 17 pollici che saranno fornite il prossimo anno dalla Casa milanese. “Era meglio girare – ha detto Macho – perché credo che con le nuove coperture sarà necessario cambiare gli assetti: sarebbe stato meglio affrontare il lavoro invernale sapendo dove intervenire…”. L’anno prossimo non ci sarà l’opportunità di battere Max Biaggi… “Ho sprecato la mia possibilità quest’anno. Max ha preso la decisione più giusta, perché al suo posto io avrei fatto lo stesso. Devo ammettere che mi sarebbe piaciuto giocarmela con lui alla pari, ma sono sicuro che l’Aprilia sarà competitiva anche l’anno prossimo, anche se al momento considero la Kawasaki la moto da battere”. Preoccupa i piloti il fatto che sia arrivata la Dorna a gestire la Superbike? “Quello che a noi piloti preme – conclude Melandri - è che rimanga lo spirito aperto delle SBk: il livello tecnico non deve essere bloccato, perché altrimenti si rischiano distacchi più elevati. I primi cinque piloti durante questo campionato avevano cinque moto diverse. Così è bellissimo…”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie