WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
5 giorni
G
Villicum
09 ott
Canceled
G
Misano
06 nov
Canceled

Primo podio per Guintoli con Honda in Francia

condividi
commenti
Primo podio per Guintoli con Honda in Francia
Di:

Il francese ha chiuso terzo in Gara 1 sotto l'acqua. Doppio quarto posto per Michael van der Mark

Sylvain Guintoli, Pata Honda
Sylvain Guintoli, Pata Honda, en interview dans le parc fermé
Sylvain Guintoli, Pata Honda
Sylvain Guintoli, Pata Honda
Sylvain Guintoli, Pata Honda
Michael van der Mark, Pata Honda
Michael van der Mark, Pata Honda
Michael van der Mark, Pata Honda

Il Campione del Mondo uscente della SuperbikeSylvain Guintoli. ha conquistato il primo podio della stagione e della sua ormai breve esperienza nel team Pata Honda World Superbike. Sulla pista di casa, il pilota francese di nascita ed inglese di adozione ha sfruttato al meglio le condizioni di bagnato della pista di Magny-Cours, chiudendo al terzo posto gara 1 dietro al duo KRT di Jonathan Rea e Tom Sykes. Nella seconda corsa, Guintoli ha conquistato un buon sesto posto. 

Grande prova anche per Michael van der Mark, due volte quarto alla bandiera a scacchi nonostante la quindicesima posizione di partenza, frutto di una Tissot-Superpole difficile sul bagnato del tracciato transalpino. Nella seconda parte di gara 2, il giovane olandese ha girato sul passo dei primi, riuscendo ad avere la meglio su Leon Haslam grazie ad una spettacolare manovra all’esterno dell’avversario.

Sylvain Guintoli: “È stato bello poter sfruttare l’opportunità della pista bagnata di gara 1 e conquistare il primo podio della stagione. Gara 2 non è andata male, un sesto posto ci può stare e di sicuro avrei firmato per averlo sabato mattina. Abbiamo fatto qualche cambio dalle FP4 per migliorare il passo ed abbiamo utilizzato la gomma SC0. Credevo che le altre sarebbero calate in termini di performance ma i piloti davanti sembravano competitivi e costanti. L’importante è comunque l’aver fatto due solide gare. Chiudere sul podio nella gara di casa era l’obiettivo ed abbiamo fatto un buon lavoro. Ora dobbiamo concentrarci sull’ultimo round per chiudere la stagione al meglio”.

Michael van der Mark: “È stata una giornata fantastica, perché abbiamo avuto problemi tutto il weekend: non solo venerdì e sabato, ma anche in Superpole. Non ero molto contento ed a peggiorare le cose c’è stato il warm-up bagnato della mattina. In gara 1 mi sono preso qualche rischio ma la moto andava bene, anche se mi mancava un po’ di accelerazione. Ero molto contento del quarto posto e del podio di Sylvain, perché anche lui ha lavorato molto duramente. Per gara 2 abbiamo fatto delle piccole modifiche all’anteriore ed hanno funzionato alla perfezione. Sono partito bene ancora una volta e mi sono fatto strada, fino a ritrovarmi in lotta con Sylvain. C’era del gap con Leon ed ho dovuto inventarmi una manovra per poterlo passare. La nostra moto non è veloce come la sua e quindi dovevo arrivare sul rettilineo con molta più velocità, non avevo altra scelta. Non ero sicurissimo della mossa ma sono contento di come si è concretizzata. Ho visto poi che il passo di Sykes era peggiorato e per questo ho continuato a spingere, nel caso avesse rallentato ancora di più Sono molto felice dei risultati e voglio ringraziare la mia squadra, che ha fatto un lavoro encomiabile”.

Biaggi: "Le condizioni dei test non sono certo ottimali"

Articolo precedente

Biaggi: "Le condizioni dei test non sono certo ottimali"

Articolo successivo

Max Biaggi rinviato a giudizio per evazione fiscale

Max Biaggi rinviato a giudizio per evazione fiscale
Carica i commenti