Van der Mark: "Guintoli scontento? Può andarsene"

Van der Mark: "Guintoli scontento? Può andarsene"

Il rookie del team Pata Honda durissimo sul compagno di squadra, che in questo 201 sta deludendo

Michael van der Mark è alla prima stagione di World Superbike e nonostante all'interno del box abbia il campione del mondo in carica della serie - Sylvain Guintoli - non ha certo mostrato di avere timore in pista, né peli sulla lingua ai microfoni della stampa.

Il giovane olandese, campione Supersport 2014, è reduce da un inizio di stagione altalenante, cstellato da ritiri e ottimi risultati come il podio conquistato ad Assen dopo una bellissima gara. Michael è inoltre un uomo mercato, in quanto il team Pata sarebbe in procinto di perdere lo sponsor principale per il 2016.

Negli ultimi giorni il rookie ha però rilasciato parole taglienti nei confronti del compagno di squadra che, stando a quanto affermato dallo stesso olandese, sarebbe deluso dalla situazione del team che corre con le Honda CBR1000RR, moto con cui non riesce a replicare le grandi prestazioni dell'anno passato in sella all'Aprilia RSV4 RF.

"Se Sylvain non è contento della situazione in cui si trova, può anche andarsene. Se trova una situazione migliore per l'anno prossimo lui deve farlo. Il io pensiero è questo. Se Sylvain trova di meglio deve andarsene e cambiare".

Dopo aver espresso il suo pensiero sulla situazione attuale di Guintoli, van der Mark aggiusta il tiro e lo elogia, affermando che il campione del mondo si è rivelato un buon compagno di squadra. "Sono molto contento di avere lui come compagno di squadra, ma al termine della giornata ognuno di noi corre per se stesso. Lui ed io abbiamo due stili differenti di guida, ma cerchiamo comunque di portare la moto a un livello che possa andare bene per entrambi. A volte è un bene avere un compagno di squadra che guida in modo differente da te...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Michael van der Mark
Articolo di tipo Ultime notizie