Sykes: "Ho alcune idee su come assettare la Ninja"

condividi
commenti
Sykes:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
13 lug 2015, 16:15

Il britannico ama Laguna Seca e cercherà di vincere entrambe le manche per ridurre il gap da Rea

Il prossimo fine settimana tornerà in pista il Mondiale Superbike dopo tre settimane di riposo e, per Tom Sykes, arriva una delle ultime possibilità per riaprire il campionato piloti 2015: Laguna Seca. 

La pista che sorge a pochi chilometri da Monterey è uno dei circuiti preferiti dal britannico, in cui, in passato, ha già colto risultati importanti. Negli ultimi anni, infatti, Sykes ha vinto più volte sull'angusto e tortuoso tracciato californiano e punta deciso a cogliere una doppietta che si rivelerebbe fondamentale per le sue ambizioni di titolo piloti 2015.

"Non vedo l'ora di correre a Laguna Seca. Amo gli Stati Uniti, la gente e il tracciato in California, quindi arrivo negli States davvero molto motivato. In passato sono andato bene su questa pista anche se abbiamo corso qui solo per due stagioni. Ho vinto la prima gara in cui vi ho gareggiato nel 2013 quindi è di certo un bel ricordo per me. Il circuito è stretto e tecnico ma noi abbiamo di solito un buon passo gara e possiamo fare bene. Negli ultimi giorni ho parlato con Marcel, il mio capo meccanico, e abbiamo qualche idea da provare riguardo l'assetto della mia Ninja per queste due manche di gara. Speriamo di poter fare qualche progresso significativo. Speriamo di avere più fortuna rispetto alle ultime gare e iniziare a cogliere i risultati che meritiamo".

Prossimo articolo WSBK

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Tom Sykes
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie