Guintoli vuole il primo podio stagionale a Laguna Seca

Guintoli vuole il primo podio stagionale a Laguna Seca

Per il rookie Michael van der Mark, invece, si tratterà della prima volta sul territorio degli Stati Uniti

Il team Pata Honda arriva in California con il preciso intento di migliorare le proprie prestazioni rispetto alle ultime gare, che hanno comunque denotato un buon balzo in avanti per quanto riguarda la guidabilità delle due Honda CBR1000RR di Sylvain Guintoli e Michael van der Mark.

Il pilota francese, campione del mondo in carica della Superbike con Aprilia nel 2014, è ancora alla ricerca del primo podio della stagione dopo aver incontrato enormi difficoltà di adattamento alla CBR1000 nelle prime gare. Negli ultimi appuntamenti Sylvain sembra aver trovato la strada giusta e a Laguna Seca cercherà di finire nelle prime tre posizioni in una delle due manche di gara nei pressi di Monterey.

"Sono molto contento di andare in America, un luogo in cui tutte le cose appaiono molto differenti rispetto all'Europa. Laguna Seca, così come San Francisco e la California, è una pista completamente diversa da qualsiasi altra del calendario Superbike. Mi piace molto il tracciato e ogni suo settore è molto divertente e di sicuro mi divertirò molto a guidare. Lo scorso anno ho ottenuto due risultati buoni qui, ma ora abbiamo molto lavoro da fare per essere nelle posizioni in cui spero di arrivare. Tutti nel team stanno lavorando duro per migliorare il pacchetto della CBR e ora dovremo cercare il miglior assetto possibile per centrare risultati importanti".

Per Michael van der Mark l'appuntamento di Laguna Seca sarà la prima volta in assoluto sia nel tracciato Californiano che negli Stati Uniti. Il rookie olandese ha mostrato ottime cose in questa stagione, ma è consapevole di dover lavorare molto per migliorare, anche sul suo stile di guida.

"Sono molto eccitato da questo fine settimana perché si tratterà della mia prima volta negli Stati Uniti. In questi giorni ho guardato alcune delle più belle gare disputate a Laguna Seca e ora non vedo l'ora di scendere in pista e guidare per la prima volta su questo tracciato. Il cavatappi è una di quelle curve che ogni pilota sogna di poter solcare e io non vedo l'ora di farlo per la prima volta. Inizierò a prendere confidenza con il circuito nella giornata di venerdì e darò il meglio per tornare a casa con i migliori risultati possibili".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Guintoli , Michael van der Mark
Articolo di tipo Ultime notizie