Sykes: "Il nostro obiettivo era la prima fila"

Il vice campione del mondo in carica scatterà dalla seconda casella dello schieramento, dietro Giugliano

Sykes:

Thomas Sykes ha finalmente dato segnali di ripresa sul tracciato di Imola dopo una partenza di 2015 davvero al di sotto delle aspettative.

L'alfiere della Kawasaki, dopo esser stato competitivo per tutto il fine settimana, ha centrato la seconda casella dello schieramento al termine di una Superpole in cui il britannico è riusultato l'unico pilota a poter impensierire Davide Giugliano e la sua Ducati Panigale R. L'ex campione del mondo Superbike ha sfiorato la prima posizione: appena 83 i millesimi che lo separano dal miglior tempo di Giugliano. 

Sykes, è soddisfatto del secondo posto in queste Qualifiche?
"Sono relativamente contento del mio giro in Superpole, ma è stato davvero un peccato perdere la pole position per pochi millesimi, anche se la pole non non mi dà 25 punti. Il nostro obiettivo principale era la prima fila e l'abbiamo raggiunto. E' stato davvero bello vedere Davide Giugliano tornare da un infortunio di quelle proporzioni e prendere la Superpole".

Avete risolto il problema riguardante il repentino degrado delle gomme?
"Marcel, il mio capo meccanico, ha lavorato sodo per tutto il fine settimana cercando di ottenere informazioni utili per noi da utilizzare il giorno di gara, così da evitare il repentino degrado delle gomme. E' stato insolito per noi veder decadere così il nostro passo dopo 12 giri o giù di lì nei due precedenti eventi. Questo è qualcosa a cui non siamo abituati e dunque abbiamo lavorato sodo sotto questo aspetto in questi giorni".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Tom Sykes
Articolo di tipo Ultime notizie