Badovini: "Peccato, ho dovuto usare la seconda moto"

Badovini: "Peccato, ho dovuto usare la seconda moto"

Ayrton ha chiuso all'undicesimo posto con la seconda moto, usata dopo l'incidente nelle FP4 in mattinata

Seconda giornata di prove e Superpole oggi per il BMW Motorrad Italia SBK team sulla pista di Donington Park in U.K. nel sesto round del campionato mondiale eni FIM Superbike. 

Dopo gli eccellenti risultati conseguiti nelle prove cronometrate di ieri, questa mattina Ayrton Badovini è sceso in pista per disputare un turno di prove libere, nel quale proseguire il lavoro di messa a punto della sua S 1000 RR. Purtroppo il pilota italiano era autore di una scivolata che non aveva conseguenze per lui, ma che danneggiava molto la sua moto e poneva termine alla sessione, nella quale Ayrton otteneva l’undicesima posizione con il tempo di 1’29”196.

Lo staff tecnico del BMW Motorrad Italia SBK team riusciva nel difficile compito di sistemare al meglio la moto di Ayrton in tempo per la Superpole 2 che si si disputava su pista asciutta e sotto un cielo molto nuvoloso. Nonostante il grande lavoro della squadra italiana, Badovini non riusciva a trovare il giusto feeling con la gomma da qualifica e di conseguenza ad andare oltre l’undicesimo posto. Prenderà quindi il via dalla quarta fila, nello schieramento di partenza delle due gare che domani si disputeranno sulla distanza di 23 giri ciascuna.

Ayrton Badovini: “Stamattina sono stato vittima di una scivolata. In un cambio di direzione una buca nell’asfalto mi ha fatto perdere aderenza all’anteriore e sono caduto. Un peccato perché in Superpole ho dovuto utilizzare la seconda moto, che ha una configurazione diversa e con la quale non ho trovato il giusto feeling. Con la gomma da gara abbiamo fatto bene ed è un aspetto positivo, ma con la gomma da qualifica il grip era molto inferiore rispetto a quello che avevo con la gomma più dura. Non abbiamo ancora capito il perché e controlleremo meglio i dati. Pensando a domani l’importante è che abbiamo un buon passo di gara. Grazie al mio team per il grande lavoro che ha svolto oggi”.

Gerardo Acocella - Team Director: “Diciamo che fino ad ora il weekend sta andando abbastanza bene. Purtroppo la caduta di Ayrton di questa mattina ci ha rovinato un poco la giornata ed abbiamo avuto difficoltà nel girare forte con la gomma da qualifica. Per fortuna abbiamo un buon passo di gara e quindi siamo fiduciosi per domani e speriamo di riuscire a fare due belle gare”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Donington Park
Circuito Donington Park
Piloti Ayrton Badovini
Articolo di tipo Ultime notizie