Ducati aprirà la seconda fila ad Assen

Ducati aprirà la seconda fila ad Assen

Quarta posizione per Chaz Davies, vicino alle Kawasaki e ad Haslam. Xavi Forés in settima posizione

Una Superpole molto combattuta quella disputata oggi sul circuito TT di Assen che ha visto i piloti dell’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team qualificarsi quarto (Chaz Davies) e settimo (Javier Forés) sulla griglia di partenza delle due gare Superbike di domani. 

Dopo un venerdì molto positivo che lo ha visto concludere al primo posto la seconda sessione di prove cronometrate, Davies ha proseguito stamattina il lavoro teso ad ottimizzare il set-up della sua Panigale R. In una sessione svoltasi su una pista asciutta e molto fredda (8°C), nessuno degli altri piloti è riuscito a battere il tempo fatto segnare ieri pomeriggio da Davies (1’35.748), che si è quindi qualificato al primo posto per la Superpole 2. Forés, dopo la difficile giornata di ieri, questa mattina è riuscito a migliorare sia il suo tempo sul giro che la sua posizione. I risultati aggregati lo hanno posizionato nono, assicurandogli quindi l’accesso diretto alla Superpole 2, grazie ad un crono di 1’36.558.

Superpole 2: dopo aver fermato i cronometri sul 1’35.855, utilizzando una gomma da gara, Chaz è tornato in pista con la soluzione da qualifica. Un problema durante la scalata dalla terza alla seconda marcia, mentre affrontava il terzo settore, ha fatto perdere al pilota gallese decimi preziosi, ma il miglior tempo di 1’35.425 gli ha fatto conquistare comunque la quarta posizione. Davies partirà per le due gare di domani in seconda fila. Forés, che partecipa solamente per la seconda volta alla Superpole in questa stagione, ha completato un giro in 1’35.786, conquistando la settima posizione finale. Il pilota spagnolo partirà quindi dalla terza fila in gara.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #7) – 4° (1’35.425)
Nella Superpole, ho avuto un problema con il ‘blipper system’ durante il giro veloce e non sono riuscito ad inserire la marcia giusta. Di conseguenza ho perso tre o quattro decimi e, credo, il posto in prima fila. Per il resto, abbiamo fatto un buon passo avanti questa mattina, ma ci manca ancora qualcosa in quanto sto soffrendo nei cambi di direzione. Come spesso succede quando miglioriamo qualche aspetto della moto, come è avvenuto nella sessione di questa mattina, facciamo un passo indietro in un’altra area e non abbiamo ancora trovato un giusto compromesso. Vedremo cosa riusciremo a fare nel warm-up di domattina, ma non sarà facile, considerando le condizioni meteo alquanto fredde che abbiamo qui ad Assen la mattina presto”.

Javier Forés (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #112) – 7° (1’35.786)
Oggi sono contento, mi sento più a mio agio con la moto. Stamattina abbiamo lavorato molto con la gomma usata, per trovare un buon assetto per le gare di domani e siamo riusciti a migliorare il nostro passo. Penso che ora siamo più vicini ai piloti più veloci. In Superpole ho sfruttato meglio la gomma da qualifica, anche se avrei voluto fare ancora di più. Comunque un settimo posto non è male come piazzamento. Spero quindi di poter partire bene, all’esterno della prima curva, e di poter completare due belle gare”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Chaz Davies , Javier Fores
Articolo di tipo Ultime notizie