Ad Assen Aprilia punterà a battere le Kawasaki

Ad Assen Aprilia punterà a battere le Kawasaki

Leon Haslam pensa di poter fare bene anche in Olanda, su una pista adatta alle caratteristiche della RSV4 RF

Aprilia si affaccia al quarto appuntamento del Mondiale 2015 della Superbike carica di speranze e con l'obiettivo di portare a casa altri podi dopo quello conquistato da Leon Haslam in Gara 2 ad Aragon. 

Il pilota britannico, sino a questo momento, è stato l'unico - assieme a Chaz Davies - a mettere sotto pressione Jonathan Rea, autoentico mattatore dei primi tre round dell'anno. La nuova RSV4 RF dovrebbe trovarsi a proprio agio tra le curve del mitico tracciato olandese di Assen e Haslam vuole approfittare di ciò per tornare a battagliare con le Kawasaki per ridurre il gap che lo separa dal connazionale della "Verdona".

"Assen è una pista che mi piace molto e credo che la RSV4 RF si possa adattare bene al layout del tracciato", ha dichiarato Haslam. "L'esperienza che abbiamo accumulato ad Aragon sarà fondamentale, perché sessione dopo sessione impariamo come reagisce la nuova moto alle regolazioni, inoltre dobbiamo capire come adattarla alle differenti condizioni che posson presentarsi nel corso del fine settimana".

Anche Jordi Torres crede di potersi trovare bene ad Assen, un circuito in cui potrà tornare a dire la propria per il podio così come nella gara inaugurale della stagione 2015.

"Ad Aragon abbiamo fatto un ottimo lavoro. La pista era lunga, difficile, ma ho imparato molto. Ora andiamo ad Assen, un tracciato completamente differente, ma che si adatta bene al mio stile di guida. Ho bisogno di continuare a imparare i segreti di questa moto e di questa categoria. Sino molto vicino ai pioti più veloci del campionato, ma ho bisogno di riuscire a tenere il loro passo sino al termine delle gare".  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Leon Haslam , Jordi Torres
Articolo di tipo Ultime notizie