Donington, Libere 1: Leon Camier sorprende tutti!

Donington, Libere 1: Leon Camier sorprende tutti!

Il pilota della MV Agusta ha staccato il miglior tempo davanti a Sykes. Bene Davide Giugliano: terzo

Le prime libere della World Superbike sul tracciato inglese di Donington Park hanno subito riservato grandi sorprese, ma anche belle conferme dopo le due manche di gara di due settimane fa all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. 

La vera sorpresa della prima sessione odierna è Leon Camier. Il pilota di casa ha infatti centrato una favolosa prima posizione nella lista dei tempi grazie a un ultimo giro notevole (effettuato con gomme morbide), che lo ha portato a scavalcare Thomas Sykes ormai sicuro di aver centrato la miglior prestazione della mattina. Camier ha portato la sua MV Agusta 1000 F4 a siglare un ottimo 1'29"314, battendo per pochi millesimi le due Ducati Panigale ufficiali e la Kawasaki vice campione del mondo 2014.

Proprio Thomas Sykes è rimasto beffato a bandiera scacchi ormai esposta, quando sembrava certo di aver siglato il primo squillo nel fine settimana della gara di casa. La prestazione dell'inglese fa ben sperare nel box Kawasaki: il campione 2013 sembra infatti aver ritrovato lo smalto perduto in questo inizio di stagione, dove ha dovuto vedere il nuovo compagno di squadra dominare in lungo e in largo vincendo otto delle prime dieci manche di gara 2015.

Terzo posto per Davide Giugliano (Ducati Panigale R), che ha confermato di essere tornato in ottimo stato dopo l'incidente che lo ha messo fuori nei primi quattro appuntamenti della stagione. Il pilota italiano ha subito un distacco davvero contenuto: appena 5 centesimi dalla vetta e due dalla seconda posizione di Sykes. Molto vicino ai primi anche Chaz Davies. Il pilota britannico è alla ricerca del riscatto dopo il doppio ritiro di Imola per problemi tecnici alla sua Panigale R numero 7. 

Jonathan Rea è apparso in difficoltà in questo primo turno e non è riuscito a fare meglio del quinto tempo. Il leader della classifica mondiale piloti Superbike è stato il primo a denotare un ritardo consistente rispetto ai primi quattro: più di tre decimi e mezzo il ritardo dal tempo riferimento di Leon Camier. Strepitosa prova di Ayrton Badovini. Il pilota del team Motorrad BMW ha condotto la sua S1000 RR nelle primissime posizioni sin dai primi minuti, poi ha chiuso con un ottimo sesto tempo, a mezzo secondo dai primi. 

Inizio non favorevole per l'Aprilia, che sembra replicare quanto fatto a Imola due settimane or sono. Leon Haslam è accreditato del settimo tempo, con la RSV4 RF che sembra aver perso competitività nell'ultimo mese rispetto alla concorrenza. Peggio ha fatto Jordi Torres, tredicesimo, ma il pilota spagnolo si trova di fronte a una pista mai vista in precedenza, dunque tutta da scoprire e da capire. 

Sylvain Guintoli ha portato la prima Honda CBR1000RR SP nella Top Ten con l'ottavo tempo, davanti alla Kawasaki di David Salom e alla terza Ducati nei primi dieci, quella del team Althea di Genesio Bevilacqua affidata a Davide Baiocco

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Donington Park
Circuito Donington Park
Piloti Tom Sykes , Davide Giugliano , Leon Camier
Articolo di tipo Ultime notizie