Misano, Libere 3: Jordi Torres sorprende tutti

condividi
commenti
Misano, Libere 3: Jordi Torres sorprende tutti
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
20 giu 2015, 11:22

Lo spagnolo mantiene l'Aprilia davanti a tutti con un bel tempo. Biaggi quarto e Sykes in Superpole 1!

Anche nel terzo turno di prove libere sul tracciato di Misano Adriatico l'Aprilia ha fatto valere la propria legge. La RSV4 RF ha colto il terzo primo posto consecutivo in due giorni di prove ma questa volta non è stato il "corsaro" Max Biaggi a mettere tutti in fila, bensì il più giovane della line up piloti di Noale, ovvero lo spagnolo Jordi Torres

Torres sta mostrando, turno dopo turno, di prendere sempre più confidenza con la sua arma italiana e nella seconda parte delle Libere 3 ha sfoggiato progressi stupefacenti, riuscendo a firmare un tempo di tutto rispetto: 1'34"984, risultando inoltre l'unico centauro a scendere sotto il muro del minuto e trentacinque secondi. Da segnalare anche i progressi fatti dal compagno di squadra di Torres, Leon Haslam, terzo, a 372 millesimi di ritardo dal crono di riferimento della sessione. 

Secondo tempo assoluto per Jonathan Rea che è risultato sin dai primi minuti molto incisivo. Johnny, molto tranquillo sin dal giovedì, ha lavorato molto bene in ottica gara nella giornata di ieri e questa mattina ha mostrato di avere prestazione anche sul giro singolo e sarà sicuramente tra i protagonisti della Superpole 2. Jonathan ha 127 millesimi di secondo di ritardo dall'Aprilia di Torres ma il britannico ha dato la sensazione di avere ancora margine in vista delle Qualifiche.

Quarto tempo per Max Biaggi, il quale non è però riuscito a migliorare il proprio tempo di ieri, stampato nelle Libere 2. Max non è riuscito a sfruttare le gomma nuova a causa del troppo traffico ma conta di avvicinare i tempi siglati dalle dua Aprilia di Torres e Haslam e magari lottare con Rea anche in Superpole 2. 

Notevole il quinto posto per Alex Lowes, in sella alla sua Suzuki GSX-R1000. Il britannico, così come Torres, ha continuato a migliorare per tutto l'arco della sessione numero tre di libere dopo i primi due turni passati a trovare un assetto convincente della sua nipponica. Alle spalle di Lowes, ad appena due millesimi di secondo, ecco la prima Ducati Pangale R ufficiale, quella di Chaz Davies, ancora alla ricerca del compromesso migliore sulla sua Rossa, che non sembra perfetta sull'anteriore e dà meno fiducia al gallese in inserimento curva. 

A quattro millesimi da Davies ecco il secondo pilota Ducati, Michele Pirro, che ha sosttuito lo sfortunato Luca Scassa, il quale si è fratturato la clavicola nel pomeriggio di ieri durante le FP2. Pirro ha stampato un ottimo tempo proprio all'ultimo tentativo, riuscendo a non trovare traffico e portando la sua Panigale in sesta posizione. Michele è stato inoltre protagonista di una innocua caduta nelle prime fasi delle Libere 3. Davide Giugliano, ottavo tempo per lui, ha completato il terzetto Ducati-Aruba nei primi dieci posti. Davide appare ancora sofferente al fianco destro dopo l'highside che lo ha disarcionato dalla sua Panigale nel giro d'installazione delle Libere 1 di ieri mattina. 

Nono tempo per la quarta Ducati Panigale R, quella del team Althea affidata a Matteo Baiocco, mentre Niccolò Canepa - al rientro nel team laziale - è tredicesimo. Sylvain Guintoli ha invece completato la Top Ten, in sella a una Honda CBR1000 che sembra involuta rispetto alle ultime uscite.

Da segnalare l'undicesimo tempo di Tom Sykes, che sarà così costretto a prendere parte alla Superpole 1 per cercare di entrare nella 2 e lottare con i migliori piloti della Superbike. Il britannico si è concentrato sull'assetto della moto in vista delle due manche di gara ma non montando la gomma nuova è stato sopravanzato da dieci piloti, rimanendo incredibilmente fuori dalla Superpole 2.

Prossimo articolo WSBK
Misano, Libere 4: la Ducati risponde con Giugliano

Previous article

Misano, Libere 4: la Ducati risponde con Giugliano

Next article

Ponsson dichiarato abile per correre a Misano

Ponsson dichiarato abile per correre a Misano

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Misano
Location Misano Adriatico
Piloti Leon Haslam , Jonathan Rea , Jordi Torres
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie