SSP, Villicum, Libere: Cluzel da record, Aegerter è terzo

Jules Cluzel firma il miglior crono nel venerdì di libere di San Juan El Villicum e frantuma il record della pista. Il francese si impone facendo la differenza su Manuel Gonzalez, secondo. Il leader del mondiale Dominique Aegerter è terzo, mentre Steven Odendaal non va oltre l'ottavo crono.

SSP, Villicum, Libere: Cluzel da record, Aegerter è terzo

Per la prima volta dopo un anno, la Supersport torna a correre fuori dall’Europa e questo weekend disputa il round di San Juan El Villicum, che potrebbe essere decisivo per l’assegnazione del mondiale. Dominique Aegerter infatti arriva con ben 54 punti su Steven Odendaal e può chiudere i giochi già con un appuntamento di anticipo rispetto alla fine della stagione. Tuttavia, nel venerdì di libere argentino i due contendenti al titolo non hanno fatto i conti con Jules Cluzel, apparso in grande forma e dominatore della combinata.

Il francese del team GMT94 ferma il cronometro sull’1’41”926, andando ad abbassare il tempo della mattina di Aegerter e frantumando il record della pista. Non ce n’è per nessuno in questo venerdì di libere, tanto che Manuel Gonzalez si ferma a ben 795 millesimi. Lo spagnolo del team ParkinGo, all’esordio con la Supersport in Argentina, appare in ottima forma ma, pur essendo in seconda posizione nella combinata, resta piuttosto attardato se si guardano i tempi.

Cluzel fa la differenza, mentre Dominique Aegerter è attendista e non prende rischi. Nel weekend che può assegnargli il titolo mondiale al debutto in Supersport, lo svizzero del team Ten Kate si ferma in terza posizione, a poco più di nove decimi dalla vetta. Il leader del mondiale però sembra viaggiare tranquillo: guardando indietro infatti, troviamo il suo diretto rivale in classifica in evidente difficoltà. Steven Odendaal non va oltre l’ottavo crono della combinata dopo due sessioni non particolarmente efficaci. Il sudafricano paga addirittura oltre un secondo da Cluzel e questo sta sbilanciando il mondiale.

Odendaal resta anche alle spalle del compagno di squadra Peter Sebestyen. È un grande avvio di weekend per l’ungherese del team Evan Bros, autore di un guizzo nella seconda sessione che lo porta in quarta posizione nella classifica combinata. Nonostante il distacco importante dalla vetta, ben un secondo, Sebestyen precede anche i più favoriti. Dietro di lui troviamo Niki Tuuli, quinto con la MV Agusta. Segue poi Glenn van Straalen, sesto.

Raffaele De Rosa ha iniziato il round di El Villicum con il piede giusto e, dopo qualche difficoltà durante la stagione, chiude il venerdì del penultimo round con il settimo crono, dopo le buone prestazioni fatte vedere anche nella mattinata argentina. Segue il già citato Steven Odendaal, mentre chiudono la top 10 Can Oncu e Hannes Soomer, nono e decimo rispettivamente. Ultimo degli italiani e del gruppo di piloti della classe 600 è Leonardo Taccini, 18esimo.

condividi
commenti
SBK, Villicum, Libere 2: Razgatlioglu inesorabile, Rea scivola
Articolo precedente

SBK, Villicum, Libere 2: Razgatlioglu inesorabile, Rea scivola

Articolo successivo

Rea: “Rossi ha ragione, peccato per l’occasione mancata in MotoGP”

Rea: “Rossi ha ragione, peccato per l’occasione mancata in MotoGP”
Carica i commenti