SSP | Mandalika: Krummenacher guida la doppietta svizzera nelle libere

Randy Krummenacher chiude al comando della classifica dei tempi il venerdì di libere del round di Mandalika. Il pilota CM Racing precede Dominique Aegerter, guidando la doppietta svizzera. Raffaele De Rosa firma un ottimo terzo tempo davanti a Manuel Gonzalez, quarto. Bene anche Caricasulo, quinto.

SSP | Mandalika: Krummenacher guida la doppietta svizzera nelle libere

Il tracciato di Mandalika ospita per la prima volta nella storia il mondiale delle derivate di serie e, nonostante il titolo già assegnato, c’era tanta trepidazione per scendere in pista e scoprire i segreti della nuovissima pista. L’esperienza la fa da padrona e in questo senso ecco che sbuca Randy Krummenacher, autore del miglior crono nella sessione pomeridiana che lo porta in vetta alla classifica dei tempi combinati.

Lo svizzero, confermato con CM Racing anche per il prossimo anno (ma su Ducati), ferma il cronometro sull’1’36”726, che diventa il riferimento della classe 600 per questo fine settimana, almeno per ora. Il leader di giornata precede il connazionale Dominique Aegerter, guidando la doppietta elvetica. Il campione del mondo in carica si mette all’inseguimento nella prima giornata del weekend e paga 182 millesimi di ritardo dal leader, un distacco contenuto che preannuncia di nuovo una grande battaglia.

La sorpresa del venerdì è tutta tricolore: Raffaele De Rosa riesce ad agguantare un ottimo terzo tempo e interrompe da subito l’egemonia Yamaha. In sella alla Kawasaki, il pilota partenopeo accusa un ritardo di tre decimi, sicuramente più alto rispetto ai primi due, ma riesce comunque a mantenersi nelle posizioni di testa e precede Manuel Gonzalez. Lo spagnolo, che qui disputa il suo ultimo round prima di passare alla Moto2 il prossimo anno, non va oltre il quarto crono al termine del venerdì. In testa nella mattinata nonostante un problema tecnico a inizio sessione, è poi fuori dalla top 3 nella combinata, a mezzo secondo dalla vetta.

Inizia con il piede giusto anche Federico Caricasulo, che firma un quinto crono, anche lui a poco più di cinque decimi da Krummenacher. Alle spalle del pilota italiano troviamo Jules Cluzel, sesto con la Yamaha del team GMT94. Ancora Kawasaki in settima posizione, con Philipp Oettl. Il tedesco è impegnato nel suo ultimo appuntamento in Supersport prima di passare alla classe Superbike il prossimo anno con la Ducati del team Go Eleven e chiude il venerdì a oltre sei decimi e mezzo dal leader.

Niki Tuuli riesce a portare l’unica MV Agusta in top 10 e si piazza in ottava posizione. Inizia a rilento il weekend della squadra che ha dominato le ultime due stagioni: a chiudere il gruppo dei primi dieci infatti troviamo la coppia Evan Bros, con Steven Odendaal e Peter Sebestyen in nona e decima posizione rispettivamente.

condividi
commenti
SBK | Mandalika, Libere 2: Toprak ancora al comando, ma Rea lo bracca
Articolo precedente

SBK | Mandalika, Libere 2: Toprak ancora al comando, ma Rea lo bracca

Articolo successivo

SBK | Mandalika, Razgatlioglu: “Pista sporca? Mi alleno sempre così”

SBK | Mandalika, Razgatlioglu: “Pista sporca? Mi alleno sempre così”
Carica i commenti