SSP, Estoril: non c’è due senza tre, Odendaal vince Gara 1

Terza vittoria consecutiva per il pilota Evan Bros, che vince beffando nel finale Philipp Oettl, secondo. Chiude il podio Jules Cluzel, terzo. Dominique Aegerter resta fuori dal podio per soli 15 millesimi. Raffaele De Rosa è sesto e primo degli italiani.

SSP, Estoril: non c’è due senza tre, Odendaal vince Gara 1

Gara 1 della Supersport ci ha regalato spettacolo e bagarre fino alla bandiera a scacchi, anche se ad avere la meglio è ancora una volta Steven Odendaal. Il sudafricano è inarrestabile e conquista la terza vittoria consecutiva, un hat-trick impressionante che conferma lo strapotere della Yamaha del team Evan Bros, campione in carica. Il leader del mondiale però si è dovuto sudare il successo dell’Estoril, dovendo fronteggiare avversari che non lo hanno lasciato dominare, anzi.

Grandi duelli e carenate hanno caratterizzato la lotta per il podio, sul cui secondo gradino è salito Philipp Oettl. Il pilota del team Puccetti interrompe l’egemonia Yamaha e porta la sua Kawasaki in seconda posizione, pagando al traguardo 350 millesimi dal vincitore. Proprio nelle fasi finali infatti, Odendaal ha sferrato l’attacco decisivo che gli ha consentito di prendere del margine per vincere. Alle spalle di Oettl si piazza un Jules Cluzel molto combattivo che però resta a sette decimi e mezzo dal pilota Evan Bros.

Resta fuori dal podio per soli 15 millesimi Dominique Aegerter. Lo svizzero ha lottato a lungo anche per la vittoria, salvo poi doversi accontentare della quarta piazza finale. Alle sue spalle troviamo Manuel Gonzalez, ottimo quinto davanti a Raffaele De Rosa. Il pilota napoletano appare un po’ più in difficoltà in questa Gara 1 portoghese e non riesce ad andare oltre il sesto posto. Passa sotto la bandiera a scacchi in settima posizione Luca Bernardi, mentre Hannes Soomer è ottavo. Chiudono la top 10 Randy Krummenacher e Christoffer Bergman, nono e decimo rispettivamente.

Restano più attardati gli altri italiani: Federico Caricasulo partiva dalla pole position ma scivola e rientra in gara per concludere solamente in 12esima posizione. Davide Pizzoli e Michel Fabrizio sono 15esimo e 16esimo rispettivamente, mentre Leonardo Taccini è 18esimo. Bisogna scorrere fino alla 21esima posizione per trovare Luigi Montella, mentre Kevin Manfredi e Federico Fuligni cadono e concludono la gara in anticipo.

condividi
commenti
Redding: “Questa è proprio una vera vittoria!”
Articolo precedente

Redding: “Questa è proprio una vera vittoria!”

Articolo successivo

SBK, Estoril: Rea si impone nella Superpole Race, Redding terzo

SBK, Estoril: Rea si impone nella Superpole Race, Redding terzo
Carica i commenti