SSP, Barcellona: Verdoia vince una folle Gara 1 bagnata

Andy Verdoia conquista il primo successo in carriera al termine di una folle Gara 1 bagnata interrotta a sei giri dal termine a causa della pioggia battente. Sul podio con lui Lucas Mahias, secondo, e Kyle Smith, terzo. Andrea Locatelli è quarto e deve rimandare la festa del titolo mondiale.

SSP, Barcellona: Verdoia vince una folle Gara 1 bagnata

Il sole del sabato mattina a Barcellona dura poco e la pioggia torna ad essere grande protagonista in Gara 1 della Supersport, costringendo la Direzione Gara ad esporre la bandiera rossa ed interrompere la prima manche del weekend, iniziata sull’asciutto, ma poi finita sotto una pioggia battente che non ha permesso di completare i giri programmati. In questa folle Gara 1 ad avere la meglio è Andy Verdoia, che conquista il suo primo successo in Supersport nell’anno di esordio.

Per la prima volta in questa stagione non troviamo sul podio Andrea Locatelli, che deve rimandare la conquista del titolo. Sfuma così il sogno di vincere tutte le gare del 2020, ma il pilota del team BARDAHL Evan Bros è quarto al traguardo e resta al comando della classifica generale con un buon margine su Lucas Mahias. Proprio il francese viene accreditato della seconda posizione al termine di una Gara 1 tutt’altro che lineare e rosicchia qualche punto al rivale. In ottica campionato è un ottimo risultato per il pilota del team Kawasaki Puccetti, che in condizioni di pista asciutta si era anche reso protagonista di un grande duello con il compagno di squadra Philipp Oettl per il secondo posto. Il tedesco poi non va oltre l’ottava posizione finale.

Chiude il podio Kyle Smith. L’inglese torna nel mondiale in sostituzione dell’infortunato Jules Cluzel ed al suo primo weekend sale sul podio grazie alla terza posizione conquistata in Gara 1. Alle spalle di Locatelli, come detto quarto al traguardo, troviamo il connazionale Kevin Manfredi, che conquista un’ottima quinta posizione davanti a Steven Odendaal, sesto. Nella gara interrotta a sei giri dal termine, valgono le posizioni che i piloti avevano nell’ultimo settore, per questo Manuel Gonzalez è accreditato della settima piazza e precede il già citato Oettl. Chiudono la top 10 Miquel Pons ed Axel Bassani, nono e decimo rispettivamente.

Sono più attardati gli altri protagonisti del mondiale: Raffaele De Rosa è 14esimo. Gara complicata per il pilota del team MV Agusta Reparto Corse, costretto a partire dalla pit lane per scontare la penalità inflittagli per l’incidente con Jules Cluzel in Gara 2 ad Aragon due settimane fa. Il napoletano chiude davanti ad Isaac Vinales, più opaco e solo 15esimo in condizioni proibitive. Alle spalle dello spagnolo troviamo Corentin Perolari, che arretra e non va oltre la 16esima piazza. Così gli altri italiani: Federico Fuligni è 17esimo e Luigi Montella 24esimo.

condividi
commenti
SBK, Barcellona, Gara 1: Rea inarrestabile, Ducati sul podio
Articolo precedente

SBK, Barcellona, Gara 1: Rea inarrestabile, Ducati sul podio

Articolo successivo

SBK, Barcellona, Superpole Race: Van der Mark si impone su Rea

SBK, Barcellona, Superpole Race: Van der Mark si impone su Rea
Carica i commenti