SSP, Barcellona: Mahias su tutti nelle libere

Lucas Mahias comanda il venerdì di libere a Barcellona, davanti a Isaac Vinales. Terzo tempo per Philipp Oettl. Andrea Locatelli è cauto e non va oltre il quarto tempo nella combinata.

SSP, Barcellona: Mahias su tutti nelle libere

Il round di Barcellona della Supersport rappresenta il primo match point per Andrea Locatelli, che già sabato in Gara 1 può vincere il suo primo titolo mondiale. Ma Lucas Mahias vuole tenere vive le speranze e nel venerdì di libere si è imposto, arrivando al sabato di qualifica da leader. Il francese firma il miglior tempo al mattino e su pista bagnata il pomeriggio si conferma al top, comandando la classifica dei tempi con il crono di 1’45”682.

Il pilota del team Kawasaki Puccetti precede un ottimo Isaac Vinales, secondo nella combinata grazie al primo tempo fatto segnare nella seconda sessione di prove libere. Lo spagnolo paga solamente 59 millesimi da Mahias, che inizia il weekend di Barcellona con grande voglia di non lasciare nulla al proprio rivale in classifica. L’alfiere Kallio Racing chiude davanti al compagno di squadra di Mahias, Philipp Oettl. Ottima prova di Kawasaki in questo venerdì di libere, con i due piloti nelle prime tre posizioni. Il tedesco infatti è a due decimi dal vicino di box.

In quarta posizione nella combinata troviamo proprio lui, il leader del mondiale. Andrea Locatelli è più cauto nel venerdì del fine settimana che potrebbe consegnargli la corona iridata. Il pilota del team BARDAHL Evan Bros accusa 258 millesimi di ritardo dal primo avversario in classifica ed è quarto al mattino e terzo nel pomeriggio, in un turno disputato su pista bagnata. Nessuna pressione per il bergamasco, dato che Jules Cluzel, secondo in classifica, è fuori dai giochi per la frattura alla gamba rimediata nell’incidente con Raffaele De Rosa ad Aragon.

Il quinto tempo di giornata appartiene a Steven Odendaal, distante 289 millesimi dalla vetta. Il sudafricano precede Corentin Perolari, che archivia il venerdì di libere con il sesto tempo. In settima posizione troviamo Raffaele De Rosa, che in gara dovrà scontare la penalità per l’incidente con Jules Cluzel. Il pilota MV Agusta infatti scatterà dalla pit lane in Gara 1, dunque per lui le libere non sono indicative per quanto riguarda i tempi.

Alle spalle di De Rosa si piazza Kyle Smith, mentre chiudono la top 10 Manuel Gonzalez e Danny Webb, nono e decimo rispettivamente. Così gli altri italiani: Kevin Manfredi è 12esimo, mentre bisogna scorrere fino alle 15esima posizione per trovare Axel Bassani. Federico Fuligni è più attardato e non va oltre il 19esimo tempo, Luigi Montella è 25esimo.

condividi
commenti
Rea: “Mi sono ritrovato senza freni, che spavento!”
Articolo precedente

Rea: “Mi sono ritrovato senza freni, che spavento!”

Articolo successivo

SBK, Barcellona, Libere 3: Rea si conferma al top sul bagnato

SBK, Barcellona, Libere 3: Rea si conferma al top sul bagnato
Carica i commenti