SSP, Barcellona, Libere: De Rosa brilla nel venerdì catalano

Raffaele De Rosa sorprende a Barcellona e firma il miglior crono del venerdì di libere. Il pilota napoletano precede Randy Krummenacher, secondo con il suo nuovo team, e Manuel Gonzalez, terzo. Steven Odendaal è quarto e può approfittare dell’assenza del leader Dominique Aegerter, impegnato a Misano con la MotoE. Paura per una marshall, investita da Ondrej Vostatek, ma non in pericolo di vita.

SSP, Barcellona, Libere: De Rosa brilla nel venerdì catalano

Il round di Barcellona del mondiale Supersport sarà caratterizzato dall’assenza del leader del mondiale Dominique Aegerter, impegnato con la MotoE a Misano. L’occasione è ghiotta per Steven Odendaal, che può pensare di recuperare punti preziosi in ottica campionato. Tuttavia, il sudafricano del team Evan Bros non ha fatto i conti con Raffaele De Rosa, grande sorpresa del venerdì di libere al Montmelo.

Il venerdì di Barcellona della Supersport è stato caratterizzato anche da una bandiera rossa nella prima sessione, causata da un incidente alla Curva 1. Marc Alcoba è scivolato e, subito dopo, è caduto anche Ondrej Vostatek. La sua moto però ha colpito una marshal che si trovava a bordo pista. E' stata immediatamente esposta una bandiera rossa che ha interrotto il turno, ricominciato poco dopo. I piloti non hanno riportato conseguenze, mentre la marshal è stata ricoverata con diverse fratture ma non è in pericolo di vita.

Il pilota partenopeo ha firmato il miglior crono nella combinata del venerdì di Barcellona, piazzandosi al comando nella seconda sessione di prove libere e beffando anche i più favoriti. Una scivolata non ha condizionato il turno del pilota Kawasaki, che arriva al sabato con il tempo di 1’45”620, 67 decimi meglio di Randy Krummenacher.

Lo svizzero, in forza al team CM Racing come sostituto dell’infortunato Luca Bernardi, si trova a suo agio sin da subito con la moto e si porta nelle posizioni di vertice, chiudendo la giornata con il secondo crono nella combinata. Anche per lui una caduta non ha condizionato il venerdì, concluso con un grande risultato. Alle spalle di Krummenacher troviamo la rivelazione dell’anno: Manuel Gonzalez. Lo spagnolo del team ParkinGo vola anche a Barcellona e inizia il suo round di casa con il piede giusto, piazzandosi in terza posizione nella classifica combinata, a soli 109 millesimi dal leader De Rosa.

Resta più indietro Steven Odendaal, che al termine del venerdì di libere si ferma in quarta posizione. È comunque un buon punto di partenza per il sudafricano del team Evan Bros, che accusa solamente 161 millesimi di ritardo dalla vetta. Giornata positiva per la squadra campione del mondo, che piazza entrambi i piloti in top 10: Peter Sebestyen infatti archivia il venerdì con il decimo crono ed è il primo ad andare oltre il secondo di ritardo.

Se i primi quattro sono racchiusi in meno di due decimi, il quinto paga un ritardo di quasi quattro decimi. Niki Tuuli conclude la giornata con la quinta piazza e precede Patrick Hobelsberger, sesto con la Yamaha del team Bonovo. Il tedesco precede il connazionale Philipp Oettl, settimo in sella alla Kawasaki del team Puccetti e a ben 864 millesimi da De Rosa.

Andy Verdoia si conferma in ottima forma anche a Barcellona dopo il solido weekend di Magny-Cours e mette in archivio il venerdì di libere con il settimo crono. Il francese precede Christoffer Bergman, nono. Chiude la top 10 Sebestyen, come detto. Resta fuori dal gruppo dei primi dieci per soli 41 millesimi Federico Caricasulo, 11esimo con la Yamaha del team Motoxracing.

Così gli altri italiani: Michel Fabrizio è 15esimo e Leonardo Taccini è 17esimo. Kevin Manfredi è 19esimo davanti a Matteo Patacca, 20esimo. Federico Fuligni si ferma in 24esima posizione, mentre bisogna scorrere la classifica per trovare Luigi Montella, ultimo degli italiani e 30esimo.

condividi
commenti
SBK, Barcellona, FP2: Razgatlioglu precede Rinaldi e Locatelli
Articolo precedente

SBK, Barcellona, FP2: Razgatlioglu precede Rinaldi e Locatelli

Articolo successivo

Paura in Supersport: Marshall investita a Barcellona

Paura in Supersport: Marshall investita a Barcellona
Carica i commenti