SSP, Aragon: Locatelli non si ferma più e vince Gara 2

Locatelli vince anche Gara 2 davanti a Jules Cluzel. L’Italia festeggia un doppio podio con il terzo posto di Raffaele De Rosa. Mahias va in difficoltà ed è quarto.

SSP, Aragon: Locatelli non si ferma più e vince Gara 2

Motorland Aragon diventa roccaforte di Andrea Locatelli, che domina anche Gara 2 consolidando il proprio dominio incontrastato in Supersport ed incrementa ancora il vantaggio in classifica. Il pilota del team Bardahl Evan Bros si impone sul diretto rivale in classifica, Jules Cluzel, che deve accontentarsi della seconda posizione finale senza alcuna possibilità di insidiare l’avversario.

La settima vittoria consecutiva per Locatelli arriva in maniera meno sciolta rispetto alle precedenti, in partenza perde il vantaggio della pole e resta in seconda posizione. Deve contrastare Lucas Mahias, che invece ha un ottimo spunto e si porta al comando, salvo poi essere infilato dal leader del mondiale. Ma il bergamasco non riesce a fuggire nelle prime fasi, restando con il pilota Kawasaki attaccato agli scarichi.

Ma a metà gara arriva la zampata di Locatelli, che tira uno strappo ed inizia a creare margine tra sé e gli inseguitori. Negli ultimi giri, il leader del mondiale accumula un buon vantaggio che lo porta a tagliare il traguardo con due secondi di vantaggio su Julez Cluzel. Il francese perde ancora terreno in classifica, ma limita i danni con un secondo posto di forza. L’Italia festeggia un doppio podio grazie all’ottimo risultato di Raffaele De Rosa: il pilota del team MV Agusta Reparto Corse è autore di una gara solida e riesce a tagliare il traguardo in terza posizione, a 2.4 secondi dal connazionale.

De Rosa ha la meglio su Lucas Mahias, molto efficace nei primi giri, ma arretrato nelle fasi finali. Il francese va in crisi nella seconda metà di gara e chiude Gara 2 in quarta posizione, a 2.9 secondi dal leader della gara. Alle sue spalle troviamo Philipp Oettl, che però paga ben 4.4 secondi dal compagno di squadra. Il tedesco precede Isaac Vinales, sesto. La settima posizione viene assegnata solamente al traguardo: Corentin Perolari e Steven Odendaal passano sotto la bandiera a scacchi con 10 millesimi di differenza ed il francese ha la meglio sul sudafricano, ottavo. Chiudono la top 10 Danny Webb e Manuel Gonzalez.

Federico Fuligni è 12esimo al traguardo, mentre Stefano Valtulini archivia Gara 2 in 16esima posizione. Molto più attardato Luigi Montella, 22esimo. Gara sfortunata per Axel Bassani, che non passa sotto la bandiera a scacchi a causa di una caduta.

condividi
commenti
SBK, Aragon, Superpole Race: Rea si impone su Redding

Articolo precedente

SBK, Aragon, Superpole Race: Rea si impone su Redding

Articolo successivo

SBK, Aragon, Gara 2: Rea vince su Davies e torna leader

SBK, Aragon, Gara 2: Rea vince su Davies e torna leader
Carica i commenti