Sofuoglu: “Toprak resterà in SBK, abbiamo offerte da tutti”

Kenan Sofuoglu smentisce un prossimo passaggio del suo pilota Toprak Razgatlioglu dalla Superbike alla MotoGP. Il turco afferma che il portacolori Yamaha dovrebbe restare nel mondiale delle derivate di serie per altri due anni, avendo ricevuto offerte da quasi tutti i team impegnati in SBK.

Sofuoglu: “Toprak resterà in SBK, abbiamo offerte da tutti”

Maverick Vinales lascia la Yamaha, il futuro di Valentino Rossi non è ancora noto e il mercato piloti brulica incredibilmente in MotoGP. Dopo il Gran Premio d’Olanda ha anche iniziato a farsi sempre più insistente la voce che vorrebbe Toprak Razgatlioglu in arrivo alla classe regina del mondiale a partire dal 2022. Il turco, impegnato nel mondiale Superbike con Yamaha, non si è espresso a riguardo, restando concentrato solo sulla pista.

Chi invece ha proferito parola di fronte all’insistenza con cui si rincorrevano le voci di un suo addio alla Superbike per arrivare in MotoGP è stato Kenan Sofuoglu, manager e mentore del talento turco. La leggenda del campionato Supersport non ha smentito il fatto di essere entrato in contatto con alcuni team di MotoGP, ma al momento nulla è ancora deciso sul futuro del suo pilota.

Non solo, Sofuoglu ha rivelato che quasi la totalità dei costruttori impegnati nel mondiale Superbike ha fatto un’offerta a Razgatlioglu per il 2022. Come ormai noto, Toprak è uno dei piloti più apprezzati e considerato di maggior talento del panorama attuale del mondiale delle derivate di serie. Per questo è anche uno dei più corteggiati, a questo punto non solo nel campionato dove attualmente milita, ma anche nella serie più ambita al mondo, la MotoGP.

Leggi anche:

“Stiamo parlando con alcuni team in MotoGP che sono interessati – ha rivelato Sofuoglu a Speedweek – Ho detto loro che non abbiamo un grande interesse nell’andare in MotoGP al momento. Il nostro obiettivo è quello di rimanere nel Mondiale Superbike. Quasi tutti i costruttori hanno fatto un’offerta a Toprak per la prossima stagione. Parlo con tutti, non solo con Yamaha. Probabilmente deciderò la prossima settimana. quello che però posso già dire è che non andremo in MotoGP: Toprak resterà in Superbike per i prossimi due anni”.

Non bisognerà dunque aspettare molto tempo per conoscere il futuro di Razgatlioglu, che in questo momento sembra propendere verso la conferma in Superbike. Paul Denning, Team Principal Yamaha SBK, aveva affermato qualche giorno fa di vedere entrambi i suoi piloti in MotoGP. Garrett Gerloff, portacolori del team GRT, ha sostituito l’infortunato Franco Morbidelli ad Assen lo scorso fine settimana e anche lo statunitense è un candidato alla classe regina.

Denning ha assicurato di non intervenire nella scelta dei piloti, qualunque essa sia. Ma ritiene che Razgatlioglu preferisca restare in Superbike per poter vincere piuttosto che approdare in MotoGP per puntare al sesto posto. Ad ogni modo, il turco si proietta in questo momento al fine settimana che sta per cominciare e che lo vede tra i grandi favoriti. Razgatlioglu infatti arriva a Donington da inseguitore di Jonathan Rea, ma è secondo in classifica a 20 punti dal leader e pilota di casa.

condividi
commenti
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

Articolo precedente

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

Articolo successivo

Razgatlioglu snobba la MotoGP: rinnova con Yamaha in SBK fino al 2023!

Razgatlioglu snobba la MotoGP: rinnova con Yamaha in SBK fino al 2023!
Carica i commenti