SBK: Yamaha a Barcellona con una livrea celebrativa speciale

Il team ufficiale Yamaha e la squadra satellite presentano a Barcellona una livrea speciale che celebra il sessantesimo anniversario della Casa di Iwata nel mondiale Superbike.

SBK: Yamaha a Barcellona con una livrea celebrativa speciale

Il round di Barcellona è il primo di tre consecutivi e sarà fondamentale per la lotta iridata. Il duello mondiale tra Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu sta infiammando la Superbike e nessuno dei due si fa trovare impreparato. Yamaha intanto si prepara all’appuntamento catalano svelando una livrea speciale con cui correranno tutte e quattro le R1 impegnate in pista.

Il team Pata e la squadra satellite GRT presentano la livrea celebrativa con gli storici colori Yamaha: il bianco e il rosso campeggiano sulla carena, come omaggio al 60esimo anniversario della partecipazione di Yamaha Motor Co. a una gara del mondiale delle derivate di serie. Per il nono round del campionato, Toprak Razgatlioglu, Andrea Locatelli, Garrett Gerloff e Kohta Nozane scenderanno in pista con i colori speciali che ricordano la prima gara disputata da Yamaha, il Gran Premio di Francia del 1961.

I quattro portacolori Yamaha sfoggeranno i colori speciali anche su tuta e guanti, creati apposta per l’occasione. La Casa di Iwata inoltre presenterà la livrea speciale anche in Supersport con il team GMT94 Yamaha.

Andrea Dosoli, Yamaha Motor Europe Road Racing Manager, commenta l’iniziativa: “Nel corso degli ultimi 60 anni, Yamaha è stata una delle principali protagoniste di Gran Premi di motociclismo su pista e siamo tutti molto orgogliosi di questa incredibile storia. Oggi, possiamo guardarci indietro con affetto penaando al grande successo ottenuto insieme, gestendo alcuni dei più grandi nomi di questo sport, e a come siamo stati in grado di espandere le nostre attività in tutti gli angoli del motociclismo”.

“Questa livrea è un omaggio a dove tutto è cominciato, al Gran Premio di Francia nel 1961, e non vediamo l'ora di vedere i colori bianchi e rossi tornare sulle nostre Yamaha R1 in Superbike e nel Mondiale Endurance, così come sulla nostra Yamaha R6 in Supersport. Vorremmo approfittare di questo momento per ringraziare tutti i nostri fan, i sostenitori e lo staff che hanno reso possibile tutto questo. Grazie a tutti i nostri sponsor, siamo grati che abbiano accettato di far parte di questa livrea unica con noi, e un ringraziamento speciale va a Remo Gobbi di Pata Snack per il suo continuo supporto e collaborazione”.

Toprak Razgatlioglu, PATA Yamaha WorldSBK Team
Toprak Razgatlioglu, PATA Yamaha WorldSBK Team
1/6

Foto di: Yamaha

Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team
Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team
2/6

Foto di: Yamaha

Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team
Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team
3/6

Foto di: Yamaha

Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team, Toprak Razgatlioglu, PATA Yamaha WorldSBK Team
Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team, Toprak Razgatlioglu, PATA Yamaha WorldSBK Team
4/6

Foto di: Yamaha

Casco di Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team
Casco di Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team
5/6

Foto di: Yamaha

Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team, Toprak Razgatlioglu, PATA Yamaha WorldSBK Team
Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team, Toprak Razgatlioglu, PATA Yamaha WorldSBK Team
6/6

Foto di: Yamaha

condividi
commenti
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?
Articolo precedente

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

Articolo successivo

SBK, Barcellona: nella FP1 è subito Rea, insegue Razgatlioglu

SBK, Barcellona: nella FP1 è subito Rea, insegue Razgatlioglu
Carica i commenti