SBK | Toprak, Mandalika occasione mondiale: "Corro per vincere"

Toprak Razgatlioglu arriva a Mandalika con la grande occasione di conquistare il titolo mondiale. Il turco ha un vantaggio di 30 punti, ma punta a vincere senza fare calcoli. Sarà un weekend importante anche per Yamaha, che avrà l'opportunità di vincere il titolo costruttori, per cui è in testa alla classifica grazie anche al contributo di Andrea Locatelli.

SBK | Toprak, Mandalika occasione mondiale: "Corro per vincere"

Il conto alla rovescia è iniziato, questo weekend andrà in scena l’ultimo round della stagione e scopriremo finalmente chi sarà il campione del mondo del 2021. La lotta per il titolo in Superbike non era così serrata da molti anni e ad accenderla è stato proprio Toprak Razgatlioglu, che ha dato filo da torcere al grande favorito e campione in carica Jonathan Rea.

Teatro dell’ultima battaglia sarà il circuito di Mandalika, nuovo ingresso in calendario e di recentissima costruzione. Pertanto le informazioni sono nulle e sulla carta non si possono fare previsioni. L’unica certezza è che Razgatlioglu arriva al round indonesiano da leader della classifica, con 30 punti di vantaggio sul diretto inseguitore Rea.

Ma in ballo non c’è solo il titolo piloti: a Mandalika Yamaha scenderà in pista per conquistare anche quello Costruttori, in cui comanda la classifica. Sono 16 i punti di vantaggio su Ducati, i due portacolori ufficiali sono pronti a dare il massimo. Non sarà un’impresa facile, ma Razgatlioglu punta al bottino grosso e sarà affiancato da Andrea Locatelli, che si presenta in Indonesia con l’obiettivo di concludere la sua stagione di debutto con il miglior risultato possibile.  

Leggi anche:

“Sono felice di essere in Indonesia – afferma Razgatlioglu – è sempre interessante scoprire una nuova pista. Ho già visto alcune foto e video del layout e sembra divertente da guidare. È stata una grande stagione con molte grandi lotte, tante vittorie. Ora abbiamo altre tre possibilità di lottare ancora per la vittoria, e lavoreremo in ogni sessione per trovare il miglior set-up per le gare e migliorare sempre. Questa è la mia unica idea, cercare di vincere e godersi le gare. Dopo vedremo il risultato finale, ma il mio obiettivo rimarrà lo stesso, combattere gara per gara!”.

Anche Andrea Locatelli è impaziente di tornare in moto per l’ultimo round della stagione. Il bergamasco ha disputato un 2021 incredibile, in cui ha ottenuto risultati di rilievo nonostante la pochissima esperienza. La stagione di debutto del Loka è sicuramente positiva e il pilota Yamaha spera di concluderla al meglio: “Fortunatamente, è il momento di tornare in pista dopo aver aspettato un mese dall'Argentina! Ora abbiamo l'ultima possibilità, l'ultimo round, e sono felice di provare a concludere la stagione nel miglior modo possibile”.

“Sicuramente è importante imparare subito la nuova pista e cercare di spingere la moto al limite per chiudere il 2021 con risultati positivi. Non è facile, è il mio primo anno, e ogni volta che torno sulla moto dopo una lunga pausa mi serve un po' di tempo per ritrovare il feeling, quindi è importante ottenerlo da subito per cercare di spingere. È un altro fine settimana importante per noi e anche per la squadra, ma siamo pronti a combattere e cercare di chiudere bene la stagione!”.

Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team, Toprak Razgatlioglu, PATA Yamaha WorldSBK Team

Andrea Locatelli, PATA Yamaha WorldSBK Team, Toprak Razgatlioglu, PATA Yamaha WorldSBK Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
SBK | Tom Sykes rientra per l'ultimo round a Mandalika
Articolo precedente

SBK | Tom Sykes rientra per l'ultimo round a Mandalika

Articolo successivo

SBK | Redding: "A Mandalika tutti nelle stesse condizioni"

SBK | Redding: "A Mandalika tutti nelle stesse condizioni"
Carica i commenti