SBK: Tom Sykes deve saltare anche il round in Argentina

Tom Sykes sarà costretto a saltare anche il round in Argentina del Mondiale Superbike, essendo ancora alle prese con il recupero dal grave incidente di cui è stato vittima a Barcellona.

SBK: Tom Sykes deve saltare anche il round in Argentina

Il pilota della BMW ha subito una "grave commozione cerebrale" nell'incidente con la Kawasaki di Lucas Mahias nella terza gara in Catalogna, in seguito al quale è rimasto anche ricoverato in ospedale per diversi giorni.

Questo è il terzo appuntamento di file che Sykes è costretto a saltare, visto che è già rimasto a guardare sia nei round di Jerez che in quello di Portimao, che hanno completato proprio la tripletta che aveva preso il via a Barcellona.

La speranza della BMW è che il britannico possa recuperare però in tempo per l'ultimo round della stagione, sul nuovo tracciato di Mandalika in Indonesia, visto che ci sarà oltre un mese di pausa dopo Villicum (si corre il 20-21 novembre).

Leggi anche:

Al posto di Sykes ci sarà nuovamente Eugene Laverty, che in Portogallo si è piazzato nella top 10 in tutte e tre le gare, ed affiancherà Michael van der Mark, che nell'ultimo appuntamento ha regalato alla BMW una vittoria che le mancava dal 2013, seppur nella breve Superpole Race.

"Ho molte cose da dire e molte persone da ringraziare per molte ragioni e lo farò in modo personale in un futuro molto prossimo, per dare più dettagli", ha detto Sykes.

"Ma per ora ho solo bisogno di parlare al nome del BMW Motorrad World SBK Team e voglio dire che il mio recupero è stato incredibile e sono nella posizione di essere pronto per tornare alla mia passione, alle corse".

"Sfortunatamente, data la tempistica di queste gare 'back to back' e la trasferta in Argentina, c'è rimasto ancora qualche dubbio e, dovendo prendere una decisione anticipata, sarò costretto a rimanere fuori per un altro round".

"E' difficile per me, perché ho perso più gare nelle ultime quattro settimane di quante non ne abbia perse nei miei 21 anni di carriera. La cosa principale però è che ora posso tornare a correre, per cercare di godermi poi l'ultimo round del Mondiale".

Chaz Davies, Team GoEleven

Chaz Davies, Team GoEleven

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Se Sykes sarà ancora costretto a rimanere fuori, Chaz Davies ha finalmente recuperato dall'incidente di Barcellona e in Argentina sarà in sella alla Ducati di Go Eleven.

Il britannico, che ha 32 vittorie di manche all'attivo in carriera, si era rotto due costole durante la Superpole Race e questo lo ha costretto a saltare i round di Jerez e Portimao, nei quali è stato sostituito in maniera egregia da Loris Baz.

L'evento di questo fine settimana ed il prossimo in Indonesia saranno le ultime due gare di Chaz nel Mondiale, visto che il gallese ha già annunciato il suo ritiro a fine stagione.

Leggi anche:

condividi
commenti
Sofuoglu difende Oncu: "La squalifica è ingiusta"
Articolo precedente

Sofuoglu difende Oncu: "La squalifica è ingiusta"

Articolo successivo

SBK: Barni ufficializza l'ingaggio biennale di Luca Bernardi

SBK: Barni ufficializza l'ingaggio biennale di Luca Bernardi
Carica i commenti