SBK, Test Aragon, Day 1: Rea vola e precede Crutchlow sulla M1

Jonathan Rea firma il miglior tempo della prima giornata di test a Motorland Aragon, dove hanno girato anche i piloti di MotoGP Cal Crutchlow, con la M1, e Dani Pedrosa, in sella alla KTM. Alex Lowes è terzo, mentre il plotone Yamaha insegue.

SBK, Test Aragon, Day 1: Rea vola e precede Crutchlow sulla M1

La prima giornata di test sul circuito di Motorland Aragon si è conclusa nel segno di Jonathan Rea, come prevedibile. Il campione del mondo in carica ha portato la sua Kawasaki davanti a tutti nonostante nella mattinata spagnola le condizioni meteo fossero avverse, con pioggia e temperature basse. Nel pomeriggio però i piloti sono riusciti a scendere in pista per completare qualche giro, il migliore dei quali è stato l’1’49”338 del britannico, come si legge nella tabella dei tempi riportata dai nostri colleghi di GPOne.com

Rea si è messo alle spalle anche Cal Crutchlow, ad Aragon con la MotoGP per un test privato in sella alla Yamaha M1. Il portacolori Kawasaki ha preceduto sulla tabella dei tempi il nuovo collaudatore della Casa di Iwata di 122 millesimi, un divario non troppo ampio ma che mostra la grande efficacia della ZX-10RR nelle mani di Rea, in grado di essere davanti ad un prototipo con la derivata di serie.

Crutchlow si infila così in seconda posizione e precede l’altra Kawasaki di Alex Lowes. L’inglese agguanta il terzo crono, anche lui a poco meno di due decimi dal compagno di squadra. Per Lowes i test di Aragon sono importanti in ottica chilometri, essendo rientrato dopo un infortunio solamente venti giorni fa a Barcellona.

Ad ogni modo Lowes resta davanti al secondo ed ultimo pilota MotoGP impegnato nei due giorni di test: anche Dani Pedrosa era in pista con la KTM, firmando a fine giornata in quarto crono in 1’49”912. Alle spalle dello spagnolo ecco che troviamo il plotone Yamaha, l’unico altro team Superbike ad Aragon. Il primo dei rappresentanti della Casa di Iwata è ancora una volta Garrett Gerloff.

Il pilota del team GRT Yamaha è quinto al termine del primo giorno e prende provvisoriamente la leadership del costruttore, che ancora una volta deve fare a meno di Toprak Razgatlioglu. Il turco infatti, pur essendosi negativizzato dopo aver contratto il Covid-19, non ha preso parte alla due giorni di test e torna in Turchia.

Alle spalle di Gerloff troviamo Andrea Locatelli, portacolori del team ufficiale che paga quasi nove decimi dal compagno di marca e ben due secondi dal leader. Chiudono il gruppo gli altri due piloti Yamaha: Kohta Nozane è settimo con la R1 del team GRT e Christophe Ponsson è ottavo con la moto del team Alstare.

I tempi della prima giornata di test ad Aragon

  1. Jonathan Rea (Kawasaki) 1’49”338
  2. Cal Crutchlow (Yamaha) 1’49”460
  3. Alex Lowes (Kawasaki) 1’49”470
  4. Dani Pedrosa (KTM) 1’49”912
  5. Garrett Gerloff (GRT Yamaha) 1’50”577
  6. Andrea Locatelli (Pata Yamaha) 1’51”550
  7. Kohta Nozane (GRT Yamaha) 1’52”254
  8. Christophe Ponsson (Alstare Yamaha) 1’52”946
condividi
commenti
SBK: MotorLand ospita due giorni di test per Kawasaki e Yamaha

Articolo precedente

SBK: MotorLand ospita due giorni di test per Kawasaki e Yamaha

Articolo successivo

SBK, Test Aragon: la pioggia cambia i piani, Day 2 cancellato

SBK, Test Aragon: la pioggia cambia i piani, Day 2 cancellato
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Location Motorland Aragon
Autore Lorenza D'Adderio