SBK, Teruel, Libere 3: Rinaldi si conferma davanti a Redding

Michael Ruben Rinaldi firma il miglior crono anche nella terza sessione di prove libere ad Aragon. Scott Redding è secondo a quasi quattro decimi e precede Jonathan Rea, terzo. Quinto tempo per Chaz Davies.

SBK, Teruel, Libere 3: Rinaldi si conferma davanti a Redding

Il sabato mattina del round di Teruel inizia nel segno di Michael Ruben Rinaldi. Il pilota del team Go Eleven, dominatore del venerdì di libere, si conferma anche nella terza ed ultima sessione fermando il cronometro sull’1’49”574. Nessuno riesce ad avvicinare il tempo dell’italiano, che chiude il turno al comando e guida la doppietta Ducati.

Il secondo crono infatti appartiene a Scott Redding, che appare più in forma rispetto ad un venerdì complicato. Il portacolori Aruba.it Racing Ducati paga 389 millesimi dal compagno di marca e leader della sessione, ma precede di poco il suo diretto rivale in classifica. Jonathan Rea chiude l’ultimo turno con il terzo tempo, a poco più di quattro decimi da Rinaldi. Sul passo però il pilota Kawasaki appare sempre l’uomo da battere.

Yamaha rialza la testa nella terza sessione e si porta in quarta posizione con Michael van der Mark. L’olandese nelle prime fasi va al comando ma deve poi accontentarsi di restare a quasi sei decimi dalla vetta. Il pilota del team Pata conclude il turno davanti a Chaz Davies, accreditato del quinto tempo a 77 centesimi dal compagno di marca e dominatore delle tre sessioni.

Si conferma in progressione anche Honda, che troviamo in sesta posizione con Leon Haslam. Il britannico si porta tra le prime posizioni nelle fasi iniziali, salvo poi rimanere a quasi otto decimi dalla vetta. In top 10 c’è anche Alvaro Bautista, ottavo. Tra i due si inserisce un ottimo Federico Caricasulo, settimo con la Yamaha del team GRT.

L’italiano guida il plotone Yamaha, che vanta quasi tutti i piloti fra i primi dieci: Loris Baz e Garrett Gerloff sono infatti nono e decimo rispettivamente. Fatica ancora moltissimo invece Toprak Razgatlioglu, che non va oltre la 13esima posizione finale. Arrancano anche le BMW, con Tom Sykes solo 11esimo ed Eugene Laverty addirittura 16esimo. Manca all’appello Alex Lowes, che non ha fatto segnare alcun tempo cronometrato.

condividi
commenti
SSP, Teruel, Libere: Locatelli al comando davanti a De Rosa

Articolo precedente

SSP, Teruel, Libere: Locatelli al comando davanti a De Rosa

Articolo successivo

SBK, Teruel, Superpole: zampata di Rea su Rinaldi

SBK, Teruel, Superpole: zampata di Rea su Rinaldi
Carica i commenti