WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
3 giorni
G
Villicum
09 ott
Canceled
G
Misano
06 nov
Canceled

SBK, Teruel, clamorosa Gara 1: la prima di Rinaldi, Redding out

condividi
commenti
SBK, Teruel, clamorosa Gara 1: la prima di Rinaldi, Redding out
Di:

Michael Ruben Rinaldi conquista il primo successo in carriera in Gara 1 ad Aragon e si impone su Jonathan Rea, secondo. Chiude il podio Chaz Davies, terzo, mentre Scott Redding scivola ed accumula il primo zero dell’anno.

Michael Ruben Rinaldi difficilmente dimenticherà il round di Teruel del mondiale Superbike, dove ha conquistato il suo primo trionfo in carriera. In Gara 1 il pilota del team Go Eleven si impone anche sui più favoriti dotati di moto ufficiale e taglia il traguardo davanti a tutti vincendo a sorpresa la prima manche del weekend con ben sette secondi di vantaggio su Jonathan Rea.

Il campione del mondo in carica, partito bene ed in testa alla prima curva, si piega allo strapotere di Rinaldi e si accontenta di una seconda posizione che però lo porta a consolidare il primato in classifica e di incrementare il proprio vantaggio che ora arriva a 30 punti. Il pilota Kawasaki approfitta della clamorosa scivolata di Scott Redding, finito a terra a metà gara quando era in lotta per il podio.

Sfuma così il sogno di tornare davanti a tutti per il pilota Ducati, che torna ai box ed è costretto a chiudere in anticipo la sua gara. È una Ducati a doppia faccia quella che si vede in Gara 1 a Motorland Aragon: se il lato del box #45 non può di certo essere soddisfatto, la parte di Chaz Davies festeggia un nuovo podio. Sulla pista dove il gallese vanta ben sette vittorie, arriva un terzo posto conquistato dopo un grande duello con Alvaro Bautista.

Il pilota Honda è autore di una gara solida che però getta alle ortiche nel finale. Gara 1 del portacolori HRC termina nella ghiaia della curva 14 mentre prova ad andare a caccia di Davies per l’ultima posizione del podio. Con la scivolata di Bautista, è Michael van der Mark a passare sotto la bandiera a scacchi in quarta posizione. L’olandese porta a casa un buon risultato nonostante le difficoltà che la R1 incontra su questo tracciato e precede un Alex Lowes non al massimo della forma. Il pilota Kawasaki ha accusato problemi intestinali in mattinata ed in gara ha stretto i denti, chiudendo in sesta posizione. Alle sue spalle troviamo l’unica HRC superstite, quella di Leon Haslam, settimo.

BMW vanta entrambe le moto in top 10 grazie all’ottimo ottavo posto di Eugene Laverty, mentre Tom Sykes è decimo. Tra i due si inserisce Federico Caricasulo, in sella alla Yamaha del team GRT. Così gli altri italiani: Matteo Ferrari è 14esimo, mentre Gara 1 è da dimenticare per Marco Melandri, che non vede il traguardo.

SBK, Teruel, Superpole: zampata di Rea su Rinaldi

Articolo precedente

SBK, Teruel, Superpole: zampata di Rea su Rinaldi

Articolo successivo

SSP, Teruel: Locatelli non ha rivali e vince Gara 1

SSP, Teruel: Locatelli non ha rivali e vince Gara 1
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Aragon II
Location Motorland Aragon
Autore Lorenza D'Adderio