SBK, Sykes dichiarato "unfit": salta anche Portimao

Tom Sykes sarà costretto a saltare anche il round di Portimao del Mondiale Superbike, il secondo consecutivo per lui dopo quello di Jerez, dopo essere stato dichiarato unfit.

SBK, Sykes dichiarato "unfit": salta anche Portimao

Tom Sykes è stato ricoverato in ospedale con una grave commozione cerebrale in seguito di un incidente con la Kawasaki di Lucas Mahias avvenuto nell'ultima gara del round di Barcellona.

Anche se è stato dimesso dall'ospedale prima delle gare di Jerez dello scorso fine settimana, Sykes non è stato in grado di scendere in pista in Andalusia e sulla sua BMW M1000RR è salito Eugene Laverty.

Nella giornata di giovedì poi è stato annunciato che Sykes è stato dichiarato "unfit" dal responsabile medico della SBK, quindi non potrà tornare in pista in Algarve.

Laverty sarà quindi il compagno di squadra di Michael van der Mark nella squadra ufficiale BMW per il secondo weekend consecutivo. Questo significa che Sykes ora potrà sperare di rientrare in occasione del prossimo appuntamento, previsto per il mese prossimo a El Villicum, in Argentina.

 

Proprio come Sykes, anche Chaz Davies dovrà rinunciare al round di Portimao e sulla sua Ducati del Team Go Eleven ci sarà nuovamente il francese Loris Baz, che lo aveva già sostituito anche in occasione della tappa di Jerez.

Pure Davies punta a fare il suo ritorno in Argentina, dopo essersi fratturato due costole durante la Superpole Race di Barcellona, anche perché queste saranno le sue ultime gare in SBK, visto che ha annunciato il ritiro a fine stagione.

Leggi anche:

Le novità in pista questo fine settimana però saranno davvero tante. Per esempio, ci sarà il ritorno dell'ex pilota di MotoGP Tito Rabat, che sostituirà l'infortunato Mahias sulla Kawasaki di Puccetti dopo aver chiuso la sua esperienza negativa sulla Ducati del Barni Racing.

Infine, sarà presente anche l'italiano Gabriele Ruiu, wild card in sella alla BMW del B-Max Racing Team. Per lui non si tratta del debutto assoluto nel Mondiale: nel 2018 ha disputato due gare con la Kawasaki di Pedercini, ottenendo un 14esimo posto come miglior risultato.

 

condividi
commenti
Redding: "Portimao non è un circuito favorevole per noi"
Articolo precedente

Redding: "Portimao non è un circuito favorevole per noi"

Articolo successivo

SBK, Portimao, Libere 1: Rea detta subito il ritmo, Toprak quarto

SBK, Portimao, Libere 1: Rea detta subito il ritmo, Toprak quarto
Carica i commenti