WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Villicum
09 ott
Canceled
G
Misano
06 nov
Canceled

SBK, Portimao, Superpole: colpo di reni di Rea, Redding ottavo

condividi
commenti
SBK, Portimao, Superpole: colpo di reni di Rea, Redding ottavo
Di:

Jonathan Rea si impone su Toprak Razgatlioglu e conquista la Superpole a Portimao. Il pilota Yamaha è secondo e precede Alex Lowes, terzo. Indietro le Ducati, Scott Redding è ottavo, Chaz Davies solo tredicesimo.

Le Yamaha hanno dominato tutte le sessioni di prove libere a Portimao, ma nel momento cruciale è tornato ad imporsi Jonathan Rea. Il campione del mondo in carica conquista la Superpole del round portoghese con lo stratosferico tempo di 1’40”676. Il tracciato dell’Algarve si conferma terreno di conquista del pilota Kawasaki, che arriva a quota quattro Superpole ed è ancora una volta il favorito.

Rea si mette alle spalle Toprak Razgatlioglu, secondo a 278 millesimi. Il turco, in testa nel turno mattutino, prova ad insidiare il campione del mondo in carica e ma deve accontentarsi della seconda casella sulla griglia di partenza. Il pilota Yamaha ferma l’egemonia Kawasaki: strapotere delle ZX-10RR nella qualifica di Portimao infatti, con Alex Lowes che a sorpresa agguanta la terza piazza. L’inglese paga però quasi quattro decimi dal compagno di squadra.

Apre la seconda fila un ottimo Tom Sykes, che in qualifica riesce sempre a tirare fuori il meglio dalla sua BMW. L’inglese precede la Yamaha di Michael van der Mark, nelle prime posizioni durante le libere ma quinto in Superpole. L’olandese accusa un ritardo di 659 millesimi dal poleman Rea. Alle sue spalle troviamo ancora una R1, quella del team Ten Kate guidata da Loris Baz, sesto e primo dei piloti indipendenti.

Per trovare la prima Ducati bisogna scorrere fino alla settima casella della griglia di partenza, dove si piazza Michael Ruben Rinaldi. Ancora una volta il pilota del team GoEleven è autore di una grande prestazione che lo porta anche davanti agli ufficiali. Scott Redding infatti non va oltre l’ottavo crono e scatterà dalla terza fila dopo una qualifica decisamente sotto le aspettative. Qualche difficoltà di troppo per il leader del mondiale, che paga ben sette decimi dal diretto rivale in classifica e detentore della Superpole.

BMW vanta entrambi i piloti in top 10, con Eugene Laverty in nona posizione, mentre Leon Haslam è decimo e primo dei piloti Honda. Arranca il suo compagno di squadra Alvaro Bautista, che resta in fondo al gruppo ed agguanta la 12esima casella solo nel finale, alle spalle di Garrett Gerloff. Molto indietro Chaz Davies, la sua qualifica non risulta efficace ed il gallese è solamente 13esimo. Indietro anche gli altri italiani: Federico Caricasulo è 16esimo, Marco Melandri fatica ed è 19esimo. Lorenzo Gabellini partirà dal fondo della griglia, essendosi qualificato con il 23esimo tempo.

SBK, Portimao, Libere 3: ancora Yamaha con Razgatlioglu

Articolo precedente

SBK, Portimao, Libere 3: ancora Yamaha con Razgatlioglu

Articolo successivo

SBK, Portimao, Gara 1: trionfo di Rea, Redding settimo

SBK, Portimao, Gara 1: trionfo di Rea, Redding settimo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Algarve
Location Algarve International Circuit
Autore Lorenza D'Adderio