WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso

SBK, Portimao: stratosferico Rea, Superpole da record

condividi
commenti
SBK, Portimao: stratosferico Rea, Superpole da record
Di:
7 set 2019, 10:50

Jonathan Rea conquista la Superpole beffando nel finale Tom Sykes, autore di un gran tempo. Prima fila inedita con Sandro Cortese in terza posizione. Attardate le Ducati, Bautista è solo sesto mentre Davies è dodicesimo.

Si entra nel vivo del round di Portimao, con la Superpole che delinea la griglia di partenza di Gara 1 e regala spettacolo e sorprese sui saliscendi del tracciato portoghese. Jonathan Rea non stupisce e conquista la 21esima partenza al palo della carriera, frantumando il record del circuito fatto segnare lo scorso anno da Eugene Laverty. È però una prima fila inedita quella che si vede in Algarve, con Tom Sykes e Sandro Cortese che occupano la seconda e la terza casella.

Rea beffa nel finale un Sykes imperioso che, fresco di annuncio di rinnovo con BMW, stampa un tempo impressionante e resta a 111 millesimi dal poleman. Il britannico porta la sua S1000 RR in seconda posizione e precede un sorprendente Sandro Cortese, altalenante nelle tre sessioni di libere ma efficace in qualifica. Il tedesco è il primo dei piloti Yamaha, in sella alla R1 del team indipendente GRT, paga 3 decimi dalla vetta ma riesce a sopravanzare anche i più favoriti.

Apre la seconda fila Leon Haslam, quarto con un ritardo importante dal compagno di squadra. Il pilota inglese rimane a 6 decimi dal poleman e precede Alex Lowes. Il portacolori del team Pata scatterà dalla quinta casella e si schiererà davanti ad Alvaro Bautista.

Proprio lo spagnolo, in testa nelle prima fasi di qualifica, non va oltre la sesta piazza, pagando più di 7 decimi dal detentore della Superpole e diretto rivale in classifica. Bautista è l’unico pilota Ducati a rientrare fra i primi dieci, a dimostrazione di una qualifica tutt’altro che soddisfacente per la Casa di Borgo Panigale. Chaz Davies è piuttosto attardato, partirà dalla dodicesima casella e resta alle spalle di Michael Ruben Rinaldi, in sella alla V4 del team Barni. I due hanno quasi un secondo di distacco da Rea.

Di rilievo il settimo crono di Jordi Torres e l’ottavo di Marco Melandri, quest’ultimo incisivo in qualifica dopo aver sofferto nelle libere. Yamaha dunque risale la china in Superpole, troviamo infatti Michael van der Mark a chiudere la top 10. Unico pilota della Casa di Iwata a rimanere fuori dai primi dieci è Loris Baz, solo 15esimo nonostante i buoni tempi fatti segnare all’inizio del turno.

Rientra in top 10 anche Markus Reiterberger, nono, a dimostrazione dei grandi progressi di BMW. Delude invece Toprak Razgatlioglu, 13esimo. In estrema difficoltà Alessandro Delbianco, solo 19esimo.

Cla # Pilota Moto Tempo Gap km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 1'40.372   164.699
2 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 1'40.483 0.111 164.517
3 11 Germany Sandro Cortese Yamaha 1'40.675 0.303 164.203
4 91 United Kingdom Leon Haslam Kawasaki 1'40.997 0.625 163.680
5 22 United Kingdom Alex Lowes Yamaha 1'41.044 0.672 163.603
6 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 1'41.098 0.726 163.516
7 81 Spain Jordi Torres Kawasaki 1'41.213 0.841 163.330
8 33 Italy Marco Melandri Yamaha 1'41.259 0.887 163.256
9 28 Germany Markus Reiterberger BMW 1'41.261 0.889 163.253
10 60 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 1'41.272 0.90 163.235
11 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 1'41.301 0.929 163.188
12 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 1'41.349 0.977 163.111
13 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Kawasaki 1'41.578 1.206 162.743
14 50 Ireland Eugene Laverty Ducati 1'41.754 1.382 162.462
15 76 France Loris Baz Yamaha 1'41.960 1.588 162.134
16 36 Argentina Leandro Mercado Kawasaki 1'42.243 1.871 161.685
17 13 Japan Takumi Takahashi Honda 1'42.755 2.383 160.879
18 23 Japan Ryuichi Kiyonari Honda 1'43.118 2.746 160.313
19 52 Italy Alessandro Del Bianco Honda 1'43.263 2.891 160.088
20 20 France Sylvain Barrier Ducati 1'43.270 2.898 160.077
Articolo successivo
SBK, Sykes ufficializza il rinnovo con BMW per il 2020

Articolo precedente

SBK, Sykes ufficializza il rinnovo con BMW per il 2020

Articolo successivo

SBK, Portimao, Gara 1: Rea domina, grande rimonta di Bautista

SBK, Portimao, Gara 1: Rea domina, grande rimonta di Bautista
Carica i commenti