SBK, Portimao, Libere 3: ancora Yamaha con Razgatlioglu

Toprak Razgatlioglu precede Michael van der Mark nella terza sessione di prove libere a Portimao. Yamaha si conferma ancora al top, insegue Jonathan Rea, terzo. Quinto tempo per Scott Redding, davanti a Michael Ruben Rinaldi. Solo decimo Chaz Davies.

condividi
commenti
SBK, Portimao, Libere 3: ancora Yamaha con Razgatlioglu

Il sabato mattina del round di Portimao parte con la terza sessione di prove libere della Superbike, che vede ancora una volta un dominio Yamaha. L’ultimo turno che precede le qualifiche porta la firma di Toprak Razgatlioglu, che fa segnare il miglior crono nelle fasi finali in 1’41”658. Il team ufficiale inizia la giornata in grande spolvero con una nuova doppietta: Michael van der Mark chiude in seconda posizione, a 186 millesimi dal compagno di squadra.

I due portacolori Pata Yamaha precedono Jonathan Rea, terzo a due decimi dalla vetta. Il pilota Kawasaki completa solo sette giri e precede la Yamaha del team Ten Kate di Loris Baz, ancora una volta primo dei piloti indipendenti. Il francese è quarto e paga poco meno di tre decimi dal compagno di marca. Scott Redding inizia il sabato con il quinto tempo. Il leader del mondiale sta ancora familiarizzando con il tracciato di Portimao, ma riesce a non essere troppo lontano da Razgatlioglu, rimanendo a 304 millesimi.

Alle spalle del pilota Ducati troviamo Tom Sykes, ancora una volta efficace sul giro secco e sesto al termine della terza sessione. L’alfiere BMW precede l’altra Panigale V4R guidata da Michael Ruben Rinaldi, ancora una volta autore di ottime prestazioni e settimo a 465 millesimi dal turco della Yamaha. Ottavo crono per Alex Lowes, che appare più in difficoltà rispetto al compagno di squadra ed accusa quasi mezzo secondo di ritardo dalla vetta. Chiudono la top 10 Alvaro Bautista e Chaz Daviez, nono e decimo rispettivamente. Al gallese della Ducati viene anche cancellato il tempo per aver ecceduto i limiti della pista ed il suo riferimento finale lo porta a quasi nove decimi da Razgatlioglu.

Continua ad avere molte difficoltà Marco Melandri, che non va oltre il 19esimo crono ed è protagonista di una caduta. Fine settimana complicato anche per Lorenzo Gabellini, che ancora una volta chiude il gruppo in 23esima posizione, mentre va un po’ meglio a Federico Caricasulo, 14esimo. Il pilota del team GRT Yamaha resta subito alle spalle di Leon Haslam, che in sella alla Honda HRC firma il 23esimo tempo.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Yamaha 9 1'41.658     162.615
2 60 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 9 1'41.844 0.186 0.186 162.318
3 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 9 1'41.870 0.212 0.026 162.277
4 76 France Loris Baz Yamaha 11 1'41.935 0.277 0.065 162.173
5 45 United Kingdom Scott Redding Ducati 8 1'41.962 0.304 0.027 162.130
6 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 8 1'42.119 0.461 0.157 161.881
7 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 9 1'42.123 0.465 0.004 161.875
8 22 United Kingdom Alex Lowes Kawasaki 11 1'42.143 0.485 0.020 161.843
9 19 Spain Alvaro Bautista Honda 8 1'42.330 0.672 0.187 161.547
10 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 9 1'42.547 0.889 0.217 161.206
11 50 Ireland Eugene Laverty BMW 3 1'42.584 0.926 0.037 161.147
12 31 United States Garrett Gerloff Yamaha 9 1'42.681 1.023 0.097 160.995
13 91 United Kingdom Leon Haslam Honda 9 1'42.689 1.031 0.008 160.983
14 64 Italy Federico Caricasulo Yamaha 9 1'42.797 1.139 0.108 160.814
15 12 Spain Javier Fores Kawasaki 8 1'42.879 1.221 0.082 160.685
16 77 Chile Maximilian Scheib Kawasaki 8 1'43.334 1.676 0.455 159.978
17 36 Argentina Leandro Mercado Ducati 11 1'43.336 1.678 0.002 159.975
18 11 Germany Sandro Cortese Kawasaki 11 1'43.604 1.946 0.268 159.561
19 33 Italy Marco Melandri Ducati 7 1'43.689 2.031 0.085 159.430
20 20 France Sylvain Barrier Ducati 8 1'43.722 2.064 0.033 159.379
21 13 Japan Takumi Takahashi Honda 8 1'44.399 2.741 0.677 158.346
22 23 France Christophe Ponsson Aprilia 9 1'45.244 3.586 0.845 157.074
23 63 Italy Lorenzo Gabellini Honda 9 1'46.320 4.662 1.076 155.485
SSP, Portimao, Libere: Locatelli primo con caduta

Articolo precedente

SSP, Portimao, Libere: Locatelli primo con caduta

Articolo successivo

SBK, Portimao, Superpole: colpo di reni di Rea, Redding ottavo

SBK, Portimao, Superpole: colpo di reni di Rea, Redding ottavo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Algarve
Location Algarve International Circuit
Autore Lorenza D'Adderio