WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
27 set
-
29 set
Evento concluso
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
2 giorni

SBK, Portimao, Libere 1: Rea in testa braccato da Bautista

condividi
commenti
SBK, Portimao, Libere 1: Rea in testa braccato da Bautista
Di:
6 set 2019, 11:02

Rea domina la prima sessione di prove libere a Portimao, ma Bautista insegue a 78 millesimi. Terzo crono per Alex Lowes, mentre Chaz Davies arranca ed è solo undicesimo. Ottimo Razgatlioglu, quarto.

La Superbike riaccende i motori e torna in pista per la prima sessione di prove libere del decimo round della stagione. Sulla pista di Portimao si riparte subito da Jonathan Rea, autore del miglior crono e dominatore di questa mattinata portoghese. Il Campione del mondo in carica ferma il cronometro sull’1’41”931, abbassando da subito il tempo fatto segnare nei test di fine agosto. Ma alle sue spalle troviamo un arrembante Alvaro Bautista, che si ferma a 78 millesimi e promette battaglia già da subito. È Alex Lowes il primo dei piloti Yamaha, terzo nella classifica dei tempi.

Riparte così il duello tra i due contendenti al titolo, con il portacolori del team Pata che resta a soli 120 millesimi. Quarto con brivido è Toprak Razgatlioglu, ad un decimo dalla vetta ed autore nelle ultime fasi di una spettacolare imbarcata, riuscita a controllare perfettamente. Il turco è il primo dei piloti indipendenti e nell’ultimo giro cronometrato prova anche ad insidiare il miglior crono, salvo poi doversi accontentare della quarta piazza. Alle sue spalle troviamo Michael van der Mark, guarito dall’infortunio di Misano e quinto in questa mattinata portoghese. L’olandese inizia già ad accusare un ritardo più importante, poco più di 3 decimi da Jonathan Rea.

Sesto crono per Leon Haslam, più attardato rispetto al compagno di squadra che ha dominato la prima sessione di prove libere, inizio più in salita per britannico, che insegue con quasi 4 decimi di ritardo. In settima posizione troviamo una BMW ma, a sorpresa, non è quella di Tom Sykes. È Markus Reiterberger, uscente dal team tedesco a fine stagione, a rientrare in top 10 pur pagando più di mezzo secondo, davanti a Loris Baz con la Yamaha di Ten Kate. Il francese, ottavo, precede Sandro Cortese, nono e anche lui autore di un salvataggio a metà sessione.

Chiude la top 10 la Ducati del team BARNI guidata da Michael Ruben Rinaldi. Il giovane italiano precede il pilota della squadra ufficiale Chaz Davies, solo 12esimo ad 870 millesimi da Rea e più in difficoltà in apertura di weekend. Il gallese resta davanti a Tom Sykes, 13esimo con caduta innocua nel finale, e Marco Melandri, solo 13esimo. Chiude il gruppo Alessandro Delbianco, 20esimo.  

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 16 1'41.931     165.429
2 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 14 1'42.009 0.078 0.078 165.303
3 22 United Kingdom Alex Lowes Yamaha 14 1'42.051 0.120 0.042 165.235
4 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Kawasaki 16 1'42.114 0.183 0.063 165.133
5 60 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 19 1'42.277 0.346 0.163 164.869
6 91 United Kingdom Leon Haslam Kawasaki 19 1'42.288 0.357 0.011 164.852
7 28 Germany Markus Reiterberger BMW 20 1'42.506 0.575 0.218 164.501
8 76 France Loris Baz Yamaha 18 1'42.575 0.644 0.069 164.390
9 11 Germany Sandro Cortese Yamaha 16 1'42.585 0.654 0.010 164.374
10 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 16 1'42.760 0.829 0.175 164.094
11 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 20 1'42.801 0.870 0.041 164.029
12 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 10 1'42.968 1.037 0.167 163.763
13 33 Italy Marco Melandri Yamaha 18 1'42.981 1.050 0.013 163.742
14 50 Ireland Eugene Laverty Ducati 14 1'43.222 1.291 0.241 163.360
15 36 Argentina Leandro Mercado Kawasaki 16 1'43.486 1.555 0.264 162.943
16 81 Spain Jordi Torres Kawasaki 11 1'43.617 1.686 0.131 162.737
17 13 Japan Takumi Takahashi Honda 19 1'44.062 2.131 0.445 162.041
18 23 Japan Ryuichi Kiyonari Honda 21 1'44.547 2.616 0.485 161.290
19 20 France Sylvain Barrier Ducati 14 1'45.171 3.240 0.624 160.333
20 52 Italy Alessandro Del Bianco Honda 16 1'45.881 3.950 0.710 159.258
Articolo successivo
Van der Mark: “Lowes ed io i migliori a capire questa Yamaha”

Articolo precedente

Van der Mark: “Lowes ed io i migliori a capire questa Yamaha”

Articolo successivo

SBK, Portimao, Libere 2: Bautista beffa Rea

SBK, Portimao, Libere 2: Bautista beffa Rea
Carica i commenti