SBK: Pirelli svela le scelte per il round dell’Argentina

La Superbike vola oltreoceano per disputare il round dell'Argentina, confermato dopo molte incertezze. Le derivate di serie tornano alla pista di El Villicum dopo un anno di stop a causa del Covid e Pirelli svela le scelte per il weekend di San Juan.

SBK: Pirelli svela le scelte per il round dell’Argentina

Siamo ormai alle fasi finali di questa stagione così avvincente del mondiale Superbike, che lascia definitivamente l’Europa per chiudere l’anno oltreoceano. Il penultimo round dell’anno si disputa in Argentina, alla fine confermata dopo tante incertezze. La pista di San Juan torna ad ospitare le derivate di serie dopo un anno di stop a causa della pandemia e Pirelli svela la scelta degli pneumatici che le classe Superbike e Supersport porteranno in pista questo fine settimana.

Dopo l’impegnativo tracciato di Portimao, il mondiale si sposta dunque a El Villicum, circuito molto rapido che si snoda in 17 curve, con un rettilineo di più di un chilometro e quello tra le curve 7 e 8 che è il più lungo del calendario. La posizione geografica complica la situazione: situato ai piedi delle Andre e dunque a circa 650 metri sul livello del mare, porta ad avere una forte escursione termina fra la mattina e il tardo pomeriggio. Inoltre è ubicato in una delle zone desertiche dell’Argentina, dunque il vento può trasportare la sabbia che sporca l’asfalto, condizioni che diventano più aggressive per gli pneumatici.

Leggi anche:

Per questo round, Pirelli decide di adottare solo soluzioni di gamma e in totale porta 2674 pneumatici, divisi per tutte e due le classi impegnate (la Supersport 300 ha concluso la stagione in Portogallo), comprese le gomme da bagnato. In Superbike, per quanto riguarda l’anteriore, abbiamo due soluzioni slick: si tratta della SC1 di gamma in mescola morbida, già utilizzata a Portimao, e la SC2 di gamma in mescola media. Per quanto riguarda il posteriore, si avranno sempre due soluzioni, ma in mescola super morbida con la SCX di gamma e in mescola morbida con la SC0 di gamma.

Come in tutti gli altri round a partire da Aragon, i piloti disporranno anche della soluzione da qualifica per la Superpole. Questa mescola, in specifica Y0449, permette di abbassare i tempi, come già ampiamente dimostrato durante tutta questa stagione, in cui sono stati frantumati i precedenti record della pista. Presenti anche le soluzioni intermedie e da bagnato in caso di pioggia.

Come per la Superbike, anche per la classe Supersport Pirelli opta esclusivamente per soluzioni di gamma: per quanto riguarda l’anteriore, i piloti disporranno della SC1 e della SC2 di gamma, mentre al posteriore sfrutteranno la SCX di gamma, insieme alle SC0 e SC1 di gamma. Anche in questo caso, la classe 600 avrà gomme intermedie e da bagnato in caso di precipitazioni.

condividi
commenti
Davies torna in pista in Argentina con Go Eleven

Articolo precedente

Davies torna in pista in Argentina con Go Eleven

Articolo successivo

Sofuoglu difende Oncu: "La squalifica è ingiusta"

Sofuoglu difende Oncu: "La squalifica è ingiusta"
Carica i commenti