SBK, Navarra, Gara 1: Redding sontuoso si impone su Rea

Scott Redding si aggiudica la prima gara della storia della Superbike a Navarra, conquistando Gara 1 davanti a Jonathan Rea. Il pilota Kawasaki si accontenta della seconda posizione, mentre Toprak Razgatlioglu chiude il podio dopo una grande rimonta.

SBK, Navarra, Gara 1: Redding sontuoso si impone su Rea

Scott Redding riparte da dove si era fermato: a Navarra replica lo stratosferico successo di Most e in Gara 1 si impone dominando dalle prime fasi. Il pilota Ducati trionfa e continua a rosicchiare punti in classifica, diventando il primo pilota a vincere sulla pista spagnola nel mondiale Superbike. Il britannico piega Jonathan Rea, che si deve accontentare della seconda posizione, ma mantiene il vantaggio in classifica grazie al terzo posto di Toprak Razgatlioglu.

Rinvigorito dall’ufficialità del suo futuro, Redding passa sotto la bandiera a scacchi per primo, infliggendo un gap di ben due secondi e mezzo su Jonathan Rea, che commette qualche errore di troppo ed evita di prendersi ulteriori rischi, tagliando il traguardo alle sue spalle. Il pilota Kawasaki però continua ad avere un margine di 7 punti su Toprak Razgatlioglu, il pilota più in difficoltà dei contendenti al titolo in questa gara.

Gara 1 è sicuramente più faticosa per il turco della Yamaha, che partiva dall’ottava casella ma rimonta fino alla terza posizione. Razgatlioglu paga quasi sei secondi al traguardo, ma riesce a limitare i danni e chiude la prima manche salendo sul podio, un risultato che tutto sommato gli salva la prima giornata di gare. Toprak precede il suo compagno di squadra Andrea Locatelli, che si conferma in grande crescita. Il bergamasco si porta in terza posizione nei primi giri, salvo poi cedere l’ultima posizione del podio al vicino di box.

Alla bandiera a scacchi, Locatelli è quarto e rientra fra i piloti che fanno la netta differenza in questa Gara 1. Dalla quinta posizione in poi, infatti, i distacchi sono decisamente importanti: se il pilota Yamaha paga nove secondi, Alex Lowes ne accusa ben 16 dalla vetta, pur chiudendo in quinta piazza. Il pilota Kawasaki infatti non è mai in lotta con il gruppo di testa, tuttavia tiene a bada un Tom Sykes scattato dalla terza casella ma poi arretrato fino al sesto posto finale.

BMW festeggia una doppia top 10 in questa Gara 1 spagnola, con Michael van der Mark che taglia il traguardo in settima posizione. Dietro l’olandese si consuma la lotta per l’ottava piazza nelle fasi finali di gara: Axel Bassani è costretto a contenere un arrembante Garrett Gerloff, in difficoltà nei primi giri ma rinvigorito nelle ultime tornate. Il portacolori Motocorsa però tiene alle spalle il texano e passa sotto la bandiera a scacchi in ottava posizione, lasciando l’alfiere GRT in nona piazza. Chiude la top 10 un Michael Rinaldi opaco e decisamente in difficoltà. Il romagnolo infatti resta anche alle spalle di Bassani, secondo dei piloti Ducati e primo degli indipendenti.

Gara da dimenticare non solo per Rinaldi, ma anche per l’altra Panigale V4R: Chaz Davies scivola al settimo giro alla Curva 9 mentre era nelle prime dieci posizioni e mette così fine alla sua gara. Non va meglio ad Alvaro Bautista, anche lui finito a terra al settimo giro. Il suo compagno di squadra Leon Haslam è invece 13esimo con l’unica Honda rimasta in pista.  

condividi
commenti
SBK, Navarra: settebello di Rea in Superpole! Prima fila Redding
Articolo precedente

SBK, Navarra: settebello di Rea in Superpole! Prima fila Redding

Articolo successivo

SSP, Navarra, Gara 1: Aegerter inesorabile piega Odendaal

SSP, Navarra, Gara 1: Aegerter inesorabile piega Odendaal
Carica i commenti