WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
35 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
84 giorni
G
Aragon
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
91 giorni
G
Algarve
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
98 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
112 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
126 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
133 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
147 giorni
G
Misano
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
161 giorni

SBK, Misano, Bautista terzo e soddisfatto: “Sul bagnato per la prima volta, domani sono il favorito”

condividi
commenti
SBK, Misano, Bautista terzo e soddisfatto: “Sul bagnato per la prima volta, domani sono il favorito”
Di:
22 giu 2019, 16:54

Terzo dopo una gara complicata, Bautista limita i danni e si proietta verso le gare di domenica con fiducia. È la prima vera gara sul bagnato per lo spagnolo, che riesce a ad andare oltre le aspettative e riesce a non far sfuggire Rea in classifica.

Dopo la caduta di Jerez, tutti si aspettavano un Alvaro Bautista dominatore a Misano, ma la pioggia ha cambiato le carte in tavola al momento della gara. Lo spagnolo, che scattava dalla seconda fila, ha arrancato nei primi giri per poi prendere il ritmo e recuperare il terreno perso in partenza. Aiutato anche dalle cadute dei piloti davanti a lui, il pilota Ducati è riuscito a salire sul podio, conquistando la terza posizione e limitando i danni in un sabato più complicato del previsto.

Bautista ha confessato di essere andato con cautela nelle fasi iniziali, non essendo abituato a correre in condizioni di bagnato nella categoria delle derivate di serie. Tuttavia, una volta preso il ritmo, si è reso protagonista di una grande battaglia con Leon Haslam e con Chaz Davies, riuscendo ad avere la meglio e salendo sul podio anche in una gara più difficile del solito.

Bautista commenta così la sua gara: “Ho corso davvero per la prima volta in condizioni di bagnato qui in Superbike, quindi ho ancora molto da imparare. Bisogna rimanere concentrati ed è stato difficile, anche perché in alcuni punti della pista c’era più acqua rispetto ad altri. All’inizio con molti piloti c’è stata una bella lotta, ma ho fatto attenzione a non cadere e a non rimanere coinvolto nelle cadute di altri piloti. Poi ho iniziato a trovare il limite delle gomme ed a spingere di più, così mi sono anche divertito. All’inizio invece ero un po’ spaesato con queste condizioni, perché un conto sono le prove ed un conto è la gara”. 

Leggi anche:

La terza posizione arriva in una gara non all’altezza dei sui standard, ma in fondo nessuno si aspettava un Bautista così protagonista e dominatore da subito ed ora gli avversari sono costretti ad inseguire: “Ad inizio stagione nessuno si aspettava che fossi ad un livello così alto, le prime due gare pensavano fosse per via del circuito, ma da Aragon è cambiato il loro modo di pensare, quindi gli altri stanno lavorando per raggiungere il nostro livello. Stanno migliorando molto, ma non credo che Kawasaki abbia fatto uno step in più, credo solo che ora lo gestisca diversamente. Prima avevano un grande potenziale, ma se fino all’anno scorso non avevano bisogno di dare il massimo ogni volta, ora sono sempre al limite”.

Il leader del mondiale conclude parlando della sua posizione in qualifica, condizionata da un problema con i due portacolori del team Barni: “Con le gomme da gara il passo non era male e domani se è asciutto possiamo lottare per la vittoria. In Superpole ho fatto il miglior crono al secondo giro delle gomme da qualifica, perché al primo giro Rinaldi e Pirro mi stavano seguendo, sembrava mi aspettassero ma non in un modo normale, quindi ho perso tempo”.

“Credo che avessimo un margine di altri due decimi, ma non sono preoccupato per il passo. Dei piloti davanti a me, solo Jonathan ha un buon passo, gli altri vanno meglio sul giro secco, ma in gara può succedere di tutto. A giudicare dalle prove, Jonathan ed io siamo i favoriti. Partirò dalla seconda fila per la prima volta, perciò dovrò anche fare una buona partenza”.

Articolo successivo
SBK, Misano: Rea trionfa in una folle Gara 1 bagnata

Articolo precedente

SBK, Misano: Rea trionfa in una folle Gara 1 bagnata

Articolo successivo

SBK, Misano, Sykes riporta la BMW sul podio: “Abbiamo il potenziale per andare ancora più veloci”

SBK, Misano, Sykes riporta la BMW sul podio: “Abbiamo il potenziale per andare ancora più veloci”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Misano
Sotto-evento SBK Gara 1
Location Misano Adriatico
Piloti Alvaro Bautista
Team Aruba.it Racing -Ducati
Autore Lorenza D'Adderio