Melandri: "Ho deciso: mi faccio operare alla spalla!"

Marco dopo il debutto 2013 con la BMW a Phillip Island vuole risolvere i guai che lo affliggono

Melandri:
Marco Melandri è preoccupato: il Mondiale SBK riparte in Australia nel prossimo fine settimana a Phillip Island e uno dei grandi favoriti del campionato sta male, anche se non è rimasto coinvolto nelle cadute che hanno caratterizzato i test australiani. Il pilota della BMW è ancora dolorante alla spalla e sta meditando di sottoporsi ad un nuovo intervento chirurgico… “La spalla destra continua a farmi dannare – ha detto Marco alla Gazzetta dello Sport - dopo 3 giri vado in crisi. Si tratta di quella operata nel 2011: l’anno scorso non mi ha dato fastidi: meccanicamente sembra a posto, ma continuo a star male. Soffro da novembre e nessuno sa dirmi il perché”. Non è bello debuttare nel campionato 2013 dovendo sottoporsi a infiltrazioni anestetiche? “E’ un palliativo. Finire le due manche, significherà massacrarmi di più. In carriera ho subìto quattro operazioni alle spalle, conosco bene il mio fisico. Credo sia necessario intervenire alla radice. Dopo il Gp prenderò il primo aereo per farmi vedere subito dal dottore Giuseppe Porcellini. Prima di Natale sembrava che bastasse la fisioterapia e tanta palestra. Sospetto che non si sia così. Dopo l’Australia ci sarà un mese e mezzo di sosta prima di Aragon. Se mi operassi subito potrei rientrare già in Spagna. Meglio correre un Gp al 50% che portarsi dietro il fardello tutta la stagione”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie