SBK | Lecuona: “Honda ha fatto la scelta giusta puntando su piloti giovani”

Iker Lecuona sostiene che la decisione di Honda di ingaggiare due giovani rookie per la stagione 2022 in Superbike sia una scelta corretta.

SBK | Lecuona: “Honda ha fatto la scelta giusta puntando su piloti giovani”

Iker Lecuona ha perso la sua sella in MotoGP nel 2022 per fare posto a Raul Fernandez, che debutterà nella classe regina da secondo classificato della Moto2 lo scorso anno. Lo spagnolo arriva in Tech 3 dopo un 2021 in KTM in cui è stato compagno di squadra del campione Remy Gardner.

In Superbike, Honda ha rinnovato la sua line-up per il 2022, scegliendo proprio Lecuona, a cui sarà affiancato dall’ex pilota Moto2 Xavi Vierge, anche lui al debutto nelle derivate di serie. I due andranno a sostituire Alvaro Bautista, che torna in Ducati, e Leon Haslam.

Parlando in esclusiva con Motorsport.com, Lecuona ha affermato di credere di poter portare una nuova visione a Honda nel progetto Superbike. Lo spagnolo pensa che HRC abbia preso la decisione corretta nel puntare su due giovani piloti: “Sono molto contento, penso di poter dare una nuova visione al progetto. Honda ha preso due giovani piloti, Vierge ed io”.

“Nel mio caso, ho due anni di esperienza in MotoGP, su una grande moto, e sono andato veloce. Ora salirò su una nuova moto che è in fase di sviluppo in termini di freni e altri aspetti, penso che Honda abbia fatto la scelta giusta, prendere due piloti giovani dà energia. Sono molto contento, prima di tutto perché è un progetto ufficiale e nuovo. spingerò e sicuramente lavorerò sodo per stare davanti. Entrambi siamo piloti giovani e vogliamo sviluppare la moto velocemente per vincere gare. Penso che Honda sia molto buona”.

Iker Lecuona, Team HRC

Iker Lecuona, Team HRC

Photo by: Honda Racing

L’addio di Lecuona da KTM Tech 3 è arrivato dopo soli 29 gran premi, ovvero due stagioni MotoGP condizionate dal Covid. A soli 21 anni e avendo mostrato sprazzi di buona velocità in sella alla KTM, Lecuona non esclude totalmente di tornare in MotoGP in futuro. Tuttavia, ammette che attualmente non è una cosa che sta tenendo in considerazione e che si sta concentrando sul suo nuovo progetto con Honda in Superbike.

“È difficile da dire – afferma – Sicuramente sono molto giovane. Tra i piloti che arriveranno in MotoGP nel 2022, due sono più grandi di me e gli altri sono miei coetanei, ma con due anni in meno di esperienza. Mai dire mai, ma se devo essere onesto non penso di tornare indietro. Se ho firmato con il team Honda ufficiale in Superbike è perché la mia mente aveva bisogno di un cambiamento, di cambiare un po’ l’obiettivo, le aspettative durante l’anno, affrontare nuove sfide. Avevo bisogno di prendere molta energia e sfruttarla per migliorare e per lavorare su un nuovo progetto”.

Lecuona e Vierge hanno avuto un primo assaggio della CBR1000RR-R durante l’ultimo test svolto a Jerez a dicembre. Tuttavia, Iker Lecuona è stato costretto a saltare l’ultima giornata a causa della frattura del mignolo della mano destra.

Xavi Vierge, Team HRC

Xavi Vierge, Team HRC

Photo by: Honda Racing

condividi
commenti
SBK | Muir: “BMW deve iniziare a vincere e deve farlo velocemente”
Articolo precedente

SBK | Muir: “BMW deve iniziare a vincere e deve farlo velocemente”

Articolo successivo

SBK | Camier: "Da team manager bisogna guadagnarsi il rispetto"

SBK | Camier: "Da team manager bisogna guadagnarsi il rispetto"
Carica i commenti