SBK | Laverty di nuovo in ospedale dopo l’incidente di Phillip Island

Eugene Laverty è tornato in ospedale per ulteriori accertamenti dopo aver rassicurato tutti sulle sue condizioni fisiche a seguito della frattura all’anca rimediata nell’incidente di Gara 2 a Phillip Island.

SBK | Laverty di nuovo in ospedale dopo l’incidente di Phillip Island

La carriera di Eugene Laverty in Superbike non si è conclusa nel migliore dei modi, anzi. Il pilota irlandese è stato protagonista di un incidente in Gara 2 domenica che ha costretto i commissari a esporre la bandiera rossa chiudendo l’ultima manche della stagione in anticipo. Nell’incidente, il portacolori BMW Bonovo ha rimediato la frattura all’anca. Portato in ospedale in elicottero per precauzione, era stato tenuto in osservazione nei giorni successivi.

Se nei giorni scorsi aveva rassicurato tutti tramite i suoi profili social, nella giornata di ieri sua moglie Pippa ha comunicato che Eugene è stato portato nuovamente in ospedale. “Le fratture riportate all'anca sono stabili, di conseguenza non serve alcun tipo di intervento chirurgico”, aveva rassicurato con un post. Tuttavia, Laverty è tornato in ospedale per ulteriori accertamenti.

“Abbiamo festeggiato un po’ troppo presto. Eugene è di nuovo in ospedale. Sta bene e nel miglior luogo possibile. Lo terranno per qualche giorno per monitorarlo. Vi terremo aggiornati appena avremo novità. Grazie per i vostri messaggi”, ha scritto Pippa Laverty in una storia Instagram in cui ha comunicato l’evoluzione della situazione di suo marito Eugene.

Leggi anche:
condividi
commenti

SBK | Danilo Petrucci correrà con il team Barni nel 2023

Petrucci spiega perché ha preferito la SBK al MotoAmerica