Joan Lascorz non è più in terapia intensiva!

Joan Lascorz non è più in terapia intensiva!

Il pilota della Kawasaki respira autonomamente ed è stato trasferito all'unità spinale di Barcellona

Joan Lascorz ha lasciato la terapia intensiva ed è stato traferito nell'unità spinale dell'Ospedale Vall d’Hebron di Barcellona. Una buona notizia per il pilota caduto a Imola lo scorso 2 aprile durante i test che hanno seguito la gara del Mondiale Superbike. La Kawasaki ha diramato un bollettino sulle condizioni di Lascorz: ”Joan ha mostrato miglioramenti nella sua condizione fisica e in particolare respiratoria ed è stato trasferito dal reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Universitario Vall d’Hebron all’unità spinale della stessa struttura. Lo spagnolo è completamente sveglio e cosciente, la respirazione artificiale è stata rimossa e Joan può parlare senza nessun problema. Si prevede che, se le condizioni di Joan continueranno a migliorare, nei prossimi giorni sarà trasferito all’Istituto Guttmann per iniziare subito la terapia riabilitativa. Joan, la sua famiglia e la squadra ancora una volta vogliono ringraziare per tutto il supporto e l'assistenza che stanno ricevendo e soprattutto per riconoscere il duro lavoro svolto dai medici, infermieri e sanitari professionisti che stanno lavorando sul recupero fisico di Joan. Inoltre, vogliamo mandare un ringraziamento speciale per tutta la partecipazione mostrata durante l’ultimo round del Mondiale SBK ad Assen, durante il quale tutti i piloti hanno mostrato il proprio supporto a Joan e in particolare per la dedica per le due vittorie in gara fatta da Jonathan Rea e Sylvain Guintoli”. Ci uniamo al sostegno di tutto l’ambiente motociclistico, con la speranza che Lascorz possa recuperare il più possibile le sue funzioni motorie.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Joan Lascorz
Articolo di tipo Ultime notizie