SBK, Jerez, Libere 1: Razgatlioglu precede Rinaldi, Rea terzo

Toprak Razgatlioglu detta il ritmo nella prima sessione di prove libere a Jerez e precede Michael Ruben Rinaldi, secondo. Il pilota Ducati beffa nel finale Jonathan Rea, terzo. Turno intenso, con ben tre costruttori diverse nelle prime tre posizioni. Scott Redding è ottavo.

SBK, Jerez, Libere 1: Razgatlioglu precede Rinaldi, Rea terzo

Il round di Jerez è iniziato nel segno di Chaz Davies, che nella giornata inaugurale del weekend ha annunciato il ritiro al termine di questa stagione. Una volta lasciata da parte l’emotività però, è arrivato il momento di scendere in pista per la prima sessione di prove libere, che porta la firma di Toprak Razgatlioglu. Il turco si candida anche questo weekend come l’uomo da battere, ma la lotta si preannuncia intensa, con ben tre costruttori diversi nelle prime tre posizioni.

Il pilota Yamaha ferma il cronometro sull’1’40”074, infliggendo un distacco irraggiungibile per gli avversari. Il pilota che maggiormente gli si avvicina è però Michael Ruben Rinaldi, che chiude il turno in seconda posizione, a soli 86 millesimi dal turco. Il portacolori Ducati è autore di un’ottima progressione, che lo porta a beffare proprio nel finale Jonathan Rea. Più opaco il campione del mondo in carica, che però resta nella top 3 durante tutto il turno e si ferma in terza posizione, a poco più di tre decimi dal diretto rivale in campionato.

Alle spalle del pilota Kawasaki troviamo il suo stoico compagno di squadra: Alex Lowes mette in archivio il primo turno di libere con il quarto crono nonostante la frattura al polso destro rimediata a Barcellona la scorsa settimana. Il britannico è l’unico dei piloti infortunati a prendere parte al round di Jerez, Tom Sykes e Chaz Davies, anche loro protagonisti di incidenti che hanno lasciato strascichi, sono stati costretti a dare forfait questo weekend. Lowes ha comunque completato solamente sei giri.

Il pilota Kawasaki precede la Honda di Leon Haslam, che paga 675 millesimi dalla vetta. Il britannico è il primo dei piloti HRC, mentre Alvaro Bautista sulla pista di casa non va oltre il 12esimo crono, a poco più di un secondo da Razgatlioglu. Dietro Haslam si piazza Andrea Locatelli, protagonista di una scivolata senza conseguenze all’inizio della sessione e sesto al termine del turno. Il bergamasco accusa un ritardo di quasi sette decimi dal compagno di squadra.

Michael van der Mark è il primo dei piloti BMW in settima posizione. L’olandese questo fine settimana condividerà il box con Eugene Laverty, che sostituisce Tom Sykes per questo round. Il britannico è infatti uno dei piloti costretti a saltare l’appuntamento andaluso a causa di una commozione cerebrale rimediata nella caduta in Gara 2 a Barcellona. L’irlandese torna così nel paddock dopo cinque round di assenza a causa dell’addio del suo team RC Squadra Corse.

Van der Mark precede Scott Redding, più attardato rispetto ai suoi diretti rivali. Il pilota Ducati non va oltre l’ottavo tempo nella mattinata spagnola e paga più di sette decimi e mezzo dalla vetta. L’inglese resta davanti ad Axel Bassani, vera rivelazione della stagione e fresco del podio di Barcellona. Il pilota del team Motocorsa è decimo. Tra i due piloti Ducati si inserisce Garrett Gerloff, nono.

Inizia con l’11esimo tempo la nuova parentesi in Superbike di Loris Baz: il francese è stato chiamato a sostituire l’infortunato Chaz Davies nel team Go Eleven e inizia il suo round di Jerez poco fuori dalla top 10. Baz è il primo pilota ad andare oltre il secondo di ritardo dalla vetta.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Yamaha 18 1'40.074     159.110
2 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 18 1'40.160 0.086 0.086 158.973
3 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 18 1'40.411 0.337 0.251 158.576
4 22 United Kingdom Alex Lowes Kawasaki 6 1'40.513 0.439 0.102 158.415
5 91 United Kingdom Leon Haslam Honda 18 1'40.749 0.675 0.236 158.044
6 55 Italy Andrea Locatelli Yamaha 17 1'40.766 0.692 0.017 158.017
7 60 Netherlands Michael van der Mark BMW 19 1'40.773 0.699 0.007 158.006
8 45 United Kingdom Scott Redding Ducati 21 1'40.838 0.764 0.065 157.904
9 31 United States Garrett Gerloff Yamaha 16 1'40.929 0.855 0.091 157.762
10 47 Italy Axel Bassani Ducati 20 1'40.930 0.856 0.001 157.760
11 11 France Loris Baz Ducati 20 1'41.091 1.017 0.161 157.509
12 19 Spain Alvaro Bautista Honda 19 1'41.173 1.099 0.082 157.381
13 32 Spain Isaac Viñales Kawasaki 16 1'41.266 1.192 0.093 157.237
14 36 Argentina Leandro Mercado Honda 20 1'41.302 1.228 0.036 157.181
15 94 Germany Jonas Folger BMW 17 1'41.317 1.243 0.015 157.158
16 44 France Lucas Mahias Kawasaki 16 1'41.512 1.438 0.195 156.856
17 23 France Christophe Ponsson Yamaha 19 1'41.591 1.517 0.079 156.734
18 3 Japan Kohta Nozane Yamaha 21 1'41.853 1.779 0.262 156.331
19 17 Germany Marvin Fritz Yamaha 18 1'41.955 1.881 0.102 156.174
20 50 Ireland Eugene Laverty BMW 19 1'42.288 2.214 0.333 155.666
21 76 Italy Samuele Cavalieri Ducati 19 1'42.503 2.429 0.215 155.339
22 7 Italy Andrea Mantovani Kawasaki 18 1'42.518 2.444 0.015 155.317
23 84 Belgium Loris Cresson Kawasaki 19 1'43.483 3.409 0.965 153.868
24 83 Australia Lachlan Epis Kawasaki 13 1'45.598 5.524 2.115 150.786
condividi
commenti
Ufficiale: Chaz Davies annuncia il ritiro a fine stagione!

Articolo precedente

Ufficiale: Chaz Davies annuncia il ritiro a fine stagione!

Articolo successivo

SBK, Jerez, Libere 2: zampata di Rea, insegue Rinaldi

SBK, Jerez, Libere 2: zampata di Rea, insegue Rinaldi
Carica i commenti