WSBK
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
17 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
G
Algarve
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
24 giorni
21 ago
-
23 ago
Postponed
G
Aragon
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
45 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
66 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
80 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
87 giorni
G
Misano
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
115 giorni

SBK, Imola, Gara 1: Jonathan Rea magistrale torna a trionfare, Davies out

condividi
commenti
SBK, Imola, Gara 1: Jonathan Rea magistrale torna a trionfare, Davies out
Di:
11 mag 2019, 12:49

Il Campione del mondo in carica trionfa su Bautista con 8 secondi di vantaggio. Il leader del Campionato è secondo con la Panigale V4 R. Sale sul podio uno splendido Toprak Razgatlioglu, terzo. Grande delusione per Chaz Davies, che si ferma ad inizio gara per un problema sulla sua Ducati.

Imola è terreno di conquista di Jonathan Rea e lo ha dimostrato anche oggi in Gara 1, imponendosi con un dominio impressionante sugli inseguitori. In testa in ogni sessione, si è piegato alla Ducati di Davies solamente in Superpole, salvo poi tornare al comando per vincere in solitaria, in pieno stile Rea. Proprio il gallese, uno dei più attesi del weekend, ha concluso la sua gara senza aver disputato nemmeno un giro.

Per la prima volta quest’anno, Alvaro Bautista si è dovuto arrendere allo strapotere del suo diretto rivale in campionato, chiudendo Gara 1 in seconda posizione. Dopo 11 vittorie consecutive, lo spagnolo è apparso più in difficoltà ad Imola, non riuscendo a tenere il passo di Rea e dovendosi così accontentare del secondo gradino del podio, pagando un distacco di quasi 8 secondi.

Alle spalle dei due contendenti al titolo, si accende negli ultimi giri una battaglia tra Michael van der Mark, Toprak Razgatlioglu e Leon Haslam, che lottano per l’ultima posizione del podio. Il turco del team Puccetti riesce a tenere il passo dei due piloti ufficiali, con sorpassi decisamente aggressivi ed efficaci, dimostrando anche che la Kawasaki su questa pista fa la differenza.

Leggi anche:

La sorpresa è dunque rappresentata proprio da Razgatlioglu, che riesce a tenersi dietro van der Mark, quarto al traguardo. Alle loro spalle Leon Haslam agguanta la quinta posizione, dopo essere stato in parte protagonista ed in parte spettatore della battaglia. Grande prestazione per il turco, che si riscatta da un avvio di stagione sottotono e conquista il primo podio stagionale.

Marco Melandri è autore di una splendida rimonta, che lo porta dalla dodicesima alla sesta posizione. L’italiano riesce a beffare anche Alex Lowes, in difficoltà e solo settimo alla bandiera a scacchi. Ottima la prestazione di Michael Ruben Rinaldi, che nonostante i problemi accusati nella mattinata di sabato riesce a chiudere Gara 1 in ottava posizione. Il pilota del team Barni precede Lorenzo Zanetti, grande nono. Chiude la top 10 Markus Reiterberger, mentre il suo compagno di squadra Tom Sykes è costretto al ritiro nelle prime fasi di gara.

Grande delusione in casa Ducati e per la prima manche, che ha visto perdere immediatamente uno dei suoi protagonisti. Chaz Davies infatti ha rallentato proprio nel primo giro quando era secondo ed è stato costretto a rientrare ai box. Per il gallese doveva essere un sabato da incorniciare, ma è stato fermato da un problema elettrico sulla sua Panigale V4 R.

Cla Rider Bike Giri Tempo Distacco Distacco Punti
1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 19 33'48.277     25
2 Spain Alvaro Bautista Ducati 19 33'56.109 7.832 7.832 20
3 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Kawasaki 19 34'07.568 19.291 11.459 16
4 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 19 34'08.245 19.968 0.677 13
5 United Kingdom Leon Haslam Kawasaki 19 34'08.388 20.111 0.143 11
6 Italy Marco Melandri Yamaha 19 34'20.123 31.846 11.735 10
7 United Kingdom Alex Lowes Yamaha 19 34'20.301 32.024 0.178 9
8 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 19 34'22.384 34.107 2.083 8
9 Italy Lorenzo Zanetti Ducati 19 34'23.091 34.814 0.707 7
10 Germany Markus Reiterberger BMW 19 34'28.473 40.196 5.382 6
11 Spain Jordi Torres Kawasaki 19 34'39.703 51.426 11.230 5
12 United Kingdom Tommy Bridewell Ducati 19 34'43.512 55.235 3.809 4
13 Spain Hector Barbera Kawasaki 19 34'44.816 56.539 1.304 3
14 Japan Ryuichi Kiyonari Honda 19 34'49.302 1'01.025 4.486 2
15 Italy Alessandro Del Bianco Honda 19 35'15.302 1'27.025 26.000 1
  Germany Sandro Cortese Yamaha 14 5 laps 5 Laps 5 Laps  
  United Kingdom Tom Sykes BMW 9 10 laps 10 Laps 5 Laps  
  United Kingdom Chaz Davies Ducati 1 18 laps 18 Laps 8 Laps  
Articolo successivo
SBK, Imola: Camier ancora infortunato, salta Gara 1

Articolo precedente

SBK, Imola: Camier ancora infortunato, salta Gara 1

Articolo successivo

Bautista: “Imola ha evidenziato i problemi della Ducati”

Bautista: “Imola ha evidenziato i problemi della Ducati”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Imola
Sotto-evento SBK Gara 1
Location Imola
Autore Lorenza D'Adderio