SBK, dramma Vinales: il cordoglio del motociclismo

La morte di Dean Berta Vinales ha scosso non solo il paddock della Superbike, ma l'interno mondo delle due ruote. Molti sono i messaggi che piloti e squadre hanno voluto lasciare sui propri canali social per ricordare il giovane pilota e mostrare vicinanza alla famiglia.

SBK, dramma Vinales: il cordoglio del motociclismo

Il sabato di gare del round di Jerez si conclude nel modo peggiore, con le cancellazioni di Gara 1 di Superbike e Supersport a causa della tragica morte di Dean Berta Vinales. Il giovane pilota spagnolo non è sopravvissuto alle ferite riportate nel gravissimo incidente che lo ha visto coinvolto a quattro giri dal termine di Gara 1 della Supersport 300. 

La notizia della scomparsa di Vinales è piombata come un macigno sul paddock del mondiale delle derivate di serie, ma non ha lasciato indifferenti gli altri. Anche il mondo della MotoGP è rimasto sconvolto dall'evento, che in qualche modo vede direttamente coinvolto uno dei piloti di punta. Dean Berta Vinales era infatti il cugino minore di Maverick, più famoso e blasonato top rider in MotoGP. 

Da Alvaro Bautista a Marc Marquez, dal team Yamaha ufficiale SBK al team Evan Bros in Supersport, tutti si stringono attorno alla famiglia, agli amici e al team di Dean Berta Vinales, che sta affrontando questo momento di grande dolore. Attraverso i propri canali social, piloti e squadra hanno mostrato la propria vicinanza ai cari di Vinales, che ci lascia a soli 15 anni. 

Questo il tweet dell'account WorldSBK che ha dato l'annuncio della tragica scomparsa di Dean Berta Vinales: "Siamo profondamente tristi nel comunicare la perdita di Dean Berta Vinales. La famiglia WorldSBK manda il proprio amore alla sua famiglia, ai suoi cari e al suo team. La tua personalità, il tuo entusiasmo e il tuo impegno ci mancheranno enormemente. L'intero motorsport sentirà la tua mancanza, Dean. Ride in Peace". 

 

Uno dei primi piloti a mandare un messaggio tramite il proprio account Instagram, è stato Alvaro Bautista: "Forza alla famiglia e agli amici di Dean...riposa in pace". 

 

Chaz Davies scrive sul suo Instagram: "Notizia terribilmente triste da Jerez. Ora i miei pensieri sono rivolti agli amici e alla famiglia. Ride in peace, Dean". 

 

Non solo piloti in attività, ma anche vecchie glorie del mondiale. Carlos Checa esprime il proprio cordoglio sul suo profilo Twitter: "Oggi ci ha colpiti di nuovo la tragedia. Dean Berta Vinales (15 anni), il cugino di Maverick, è morto in Gara 1 della Supersport 300 nel weekend di Jerez in un incidente multiplo. Riposa in pace. Tutto il mio sostegno, rispetto e affetto per la famiglia". 

 

Presente anche un messaggio di Marc Marquez, che nonostante venga dal paddock della MotoGP ha voluto mostrare solidarietà ai colleghi delle derivate di serie: "Riposa in pace, Dean. Tutto il mio sostegno alla famiglia e agli amici". 

 

Il team Yamaha Pata ha pubblicato un post su Instagram che riporta anche le parole di Andrea Dosoli, Yamaha Motor Europe Road Racing Manager. 

 

Anche il team Aruba.it Racing - Ducati si è unito al dolore: "Dall'intero team Aruba.it Racing – Ducati arrivano le nostre più sentite condoglianza alla famiglia, al team e agli amici di Vinales. RIP Dean". 

 

Kawasaki, il team campione del mondo, manda il proprio messaggio: "Tutti nel Kawasaki Racing Team siamo devastati e vogliamo mandare le nostre più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici e al team di Dean Berta Vinales". 

 

Non solo Superbike, anche la classe Supersport piange Dean Berta Vinales: "L’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team porge le più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici ed al team di Dean Berta Vinales. Ride in peace Dean". 

 
condividi
commenti
Superbike in lutto: Dean Berta Vinales non ce l'ha fatta
Articolo precedente

Superbike in lutto: Dean Berta Vinales non ce l'ha fatta

Articolo successivo

SBK, ufficiale: a Jerez domenica si corre in memoria di Vinales

SBK, ufficiale: a Jerez domenica si corre in memoria di Vinales
Carica i commenti